Tratti oscuri del tipo di personalità INFP Myers Briggs

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

A volte si può avere troppo di una cosa buona.

Quando si ha un tratto positivo della personalità, l’eccessiva espressione di quella stessa parte del carattere crea uno squilibrio.

Questo può accadere al tipo di personalità INFP. Definito “mediatore” per la sua capacità di vedere più lati di un problema, vedere tutti i lati può essere estenuante, ed è in questi casi che la personalità INFP può essere più negativa che positiva.

Il test di personalità Myers-Briggs raggruppa tutti gli individui del mondo in 16 tipi di personalità.

Gli INFP (acronimo di Introversione, Intuizione, Sentimento, Percezione) hanno un forte senso di altruismo e desiderano l’armonia. I disaccordi e le controversie possono far sembrare la pace irraggiungibile. Questo tipo di personalità agisce quindi in modo opposto a ciò che è realmente all’interno.

Spesso si fanno degli amici facendo da tramite e aiutando le persone a risolvere i loro problemi. A volte, però, hanno bisogno di un po’ di aiuto perché le loro emozioni hanno la meglio su di loro.

Ecco 4 dei tratti caratteriali positivi che possono diventare tratti negativi della personalità di un INFP quando ha bisogno di tempo per riflettere e riconnettersi con il suo lato più tranquillo:

1. Gli INFP possono perdersi nei loro pensieri.

Essendo io stesso un INFP, a volte le cose diventano un po’ troppo frenetiche. Se ultimamente il mondo è stato particolarmente crudele, questo può spingerci a rimanere a letto e a chiudere fuori tutto.

Gli INFP sono estremamente suscettibili di cadere in una spirale negativa, non importa quanto grande o piccolo sia il problema. Questo può confondere molto gli amici.

Se il vostro amico ignora le vostre chiamate o non rispetta i vostri impegni, ricordate che probabilmente non ha nulla a che fare con voi. In momenti come questi, anche solo alzarsi dal letto può essere estremamente faticoso, e parlo per esperienza.

Parlate con il vostro amico e cercate di capire qual è il vero problema.

2. Le emozioni possono avere la meglio su un INFP.

Poiché pensiamo sempre alle emozioni degli altri e a come aiutare i nostri amici, a volte pensiamo troppo alle nostre situazioni. Piccole cose possono farci entrare in una spirale di pensieri eccessivi e di conclusioni affrettate.

La chiave è la comunicazione. Qualcosa di cui non vi siete nemmeno accorti potrebbe infastidirli, e loro lasceranno che la cosa si incancrenisca finché non la tirerete fuori per evitare di “essere fastidiosi”.

Quando avete a che fare con tipi di personalità che provano emozioni molto forti, cercate di non saltare alle vostre conclusioni su ciò che pensano o sentono. Potreste pensare che sia una sola cosa a farli arrabbiare, mentre in realtà potrebbe non avere nulla a che fare con voi.

3. Gli INFP possono essere un po’ egocentrici.

Poiché abbiamo tutte queste emozioni e cose in corso, può essere facile sentirsi come se avessimo la vita più difficile del mondo.

Il fatto di pensare costantemente a ogni piccola cosa può portarci a ignorare ciò che sta accadendo nel mondo reale, anche se a parlarci è uno dei nostri amici più cari. Possiamo ignorare i sentimenti dei nostri amici perché pensiamo di sapere tutto e come funziona.

A nome di tutti gli INFP, mi scuso per questo.

4. Le relazioni non sono facili per un INFP.

Non è che non vogliamo trovare il vero amore come tutti gli altri, è che siamo pessimi nell’affrontare i conflitti. Se c’è qualcosa che non ci piace di una persona, invece di parlarne e risolvere il problema, facciamo finta di niente.

Se sentiamo che una persona non ci piace davvero, questo può diventare un vero casino, perché invece di dirlo, ci limitiamo a trascinarla per un po’ finché non si arrende.

Capisco perfettamente che questo ci rende i peggiori.

Iscriviti alla newsletter gratuita di Barlettaweb!