Test di personalità: Conoscete il vostro lato oscuro? Scegliete una carta e scopritela

Test di personalità: Conoscete il vostro lato oscuro? Scegliete una carta e scopritela.

Barlettaweb.com – Conoscete il vostro lato oscuro? Avete sentimenti di risentimento? Fate cose di cui vi vergognate a parlare? C’è una parte di voi di cui volete liberarvi? Tutti noi abbiamo un lato oscuro che abbiamo paura di affrontare.

Il vostro lato oscuro non comprende le buone intenzioni, l’impegno e non si impegna a fare ciò che va fatto. Rimane oppresso, ma cresce, cercando una via d’uscita. Esplorare il vostro lato oscuro vi permetterà di riprendere il controllo di voi stessi, di capire e conoscere voi stessi.

Scegliete una di queste carte e scoprite quale oscurità dovete esaminare, poi scoprite da soli il messaggio.

Se avete scelto il n. 1
L’oscurità che vi invita a vedere l’oracolo è che incolpate gli altri per la vostra vita, per ciò che vi accade, per ciò che vi succede. Può capitare di avere una lampada e di non incolpare più i propri genitori, ad esempio, ma siamo talmente abituati a vittimizzarci che spesso lo facciamo quasi per inerzia.

Forse pensate di essere sfortunati in amore, o non capite perché non durate molto al lavoro, o perché le persone fanno fatica a rispettarvi o ad apprezzarvi. Sono tutti esempi che vediamo come vittime. Abbandonare il vittimismo il prima possibile può avvicinarci alla vera felicità.

Se avete scelto il n. 2
Avete interiorizzato profondamente i vostri processi interni, la vostra oscurità. Mentalmente capite profondamente tutto ciò che vi accade, a chi date la colpa, come guarire, cosa non fare, cosa fare. Tuttavia, capire con la testa e non scendere al livello del cuore lascia un’oscurità dentro di noi.

Smettete di cercare spiegazioni, fate sentire il vostro cuore e illuminate la vostra vita.

Se avete scelto il n. 3
Rifiutare l’invidia, l’odio, la rabbia, il risentimento, l’avidità e pensare che appartengano solo agli altri e che chi è “illuminato” o chi si trova ad altri livelli di coscienza non li senta o non li abbia. Molte volte proiettiamo i nostri sugli altri.

Tutte le emozioni sono caratteristiche umane; la differenza è che l’invidia o il risentimento, ad esempio, non dominano la persona che sceglie questa carta. Accendete questa convinzione, perché è sempre piacevole ricordare che siamo tutti uguali, amici, fratelli.