Home Notizie recenti Un ripensamento degli elementi costitutivi dei pannelli solari potrebbe aiutare la produzione...

Un ripensamento degli elementi costitutivi dei pannelli solari potrebbe aiutare la produzione di massa

22
0

Credito: Ravi Silva

Secondo una ricerca dell’Università del Surrey, un approccio originale alla produzione di massa di blocchi di fondazione di celle solari a basso costo potrebbe portare all’ampia adozione di pannelli solari realizzati con inchiostro di perovskite, un “materiale miracoloso”.

Nel documento pubblicato in Rapporti scientificiil dottor Ehsan Rezaee, un borsista post-dottorato dell’Advanced Technology Institute (ATI) presso l’Università del Surrey, spiega la sua ricerca:

“L’obiettivo è semplicemente quello di produrre elementi costitutivi di celle solari con l’inchiostro di perovskite. Sebbene l’inchiostro di perovskite non sia una nuova tecnologia, gli inchiostri attuali non garantiscono transizioni senza interruzioni su scala industriale, poiché il processo di produzione deve essere altamente controllato e ottimizzato.

“Il nostro inchiostro perovskite produce un modo rapido e riproducibile per fabbricare in modo affidabile questi blocchi di costruzione di celle solari su larga scala, aprendo la strada al suo utilizzo nei mercati commerciali”.

Le celle solari in perovskite sono una soluzione leggera e a basso costo e possono essere costruite sia rigide che flessibili, con più possibilità di trasporto e installazione facilmente. Il nuovo studio esamina i blocchi di base delle celle solari fatte di perovskite piuttosto che il tradizionale silicio, poiché le celle di perovskite raccolgono la luce attraverso la parte visibile dello spettro solare, che ha più energia.

Il professor Ravi Silva, Direttore dell’ATI presso l’Università del Surrey, ha dichiarato: “L’Università del Surrey ha sempre creduto nel potenziale dei pannelli solari come un’area di ricerca critica che, nel tempo, ci consentirà di allontanarci dai vecchi pericolosi fonti di energia.

“Tuttavia, dobbiamo fare di più per migliorare il collegamento tra ricerca e produzione su scala industriale di massa per vedere questo come un punto di svolta futuro, che è lo scopo del nostro articolo”.


Articolo precedenteBracci robotici virtuali soprannumerari possono sembrare parte del corpo
Articolo successivoIl materiale ispirato alla pelle di calamaro è un punto di svolta