Home Notizie recenti Twitter condividerà i dati al centro della disputa sull’accordo di Musk: rapporto

Twitter condividerà i dati al centro della disputa sull’accordo di Musk: rapporto

66
0

Elon Musk chiede l’accesso al tesoro di dati interni di Twitter per verificare la presenza di account falsi, ma gli analisti si chiedono se non sia uno stratagemma ritirarsi dall’accordo da 44 miliardi di dollari per acquistare il palcoscenico online globale.

Twitter cederà alla domanda di Elon Musk per i dati interni centrali a una situazione di stallo sulla sua travagliata offerta da 44 miliardi di dollari per acquistare la piattaforma, secondo quanto riportato dai media statunitensi mercoledì.

La notizia arriva pochi giorni dopo che il capo di Tesla ha minacciato di ritirarsi dal suo accordo per l’acquisto di Twitter, accusandolo di non aver fornito dati su account falsi.

Il Washington Post, il New York Times e il sito web Axios hanno citato fonti anonime che hanno familiarità con i negoziati affermando che il consiglio di amministrazione di Twitter ha deciso di consentire a Musk di accedere alla sua “tubo antincendio” completo di dati interni associati alle centinaia di milioni di tweet pubblicati quotidianamente al servizio.

“Questo porrebbe fine alla grande situazione di stallo tra Musk e il consiglio su questa questione hot button che ha messo in pausa l’accordo”, ha detto l’analista di Wedbush Dan Ives in un tweet.

L’amministratore delegato di Twitter, Parag Agrawal, ha affermato che meno del cinque percento degli account attivi in ​​un dato giorno su Twitter sono bot, ma tale analisi non può essere replicata esternamente a causa della necessità di mantenere privati ​​i dati degli utenti.

Circa due dozzine di aziende già pagano per accedere all’enorme raccolta di dati interni di Twitter, che include record di tweet insieme a informazioni sugli account e sui dispositivi utilizzati per licenziarli, secondo il Post.

Twitter ha rifiutato di commentare le notizie, ma ha difeso la sua reattività alle richieste di Musk e ha promesso di completare l’accordo nei termini originali.

Le azioni di Twitter sono state scambiate a meno del prezzo di $ 54,20 che Musk ha accettato di pagare in segno di dubbio sul fatto che il suo accordo per acquistare la co

Le azioni di Twitter sono state scambiate a meno del prezzo di $ 54,20 che Musk ha accettato di pagare in segno di dubbio che il suo accordo per acquistare la società sarà completato nei termini originali, se non del tutto.

Il volubile Musk ha accettato di acquistare Twitter con un accordo da 44 miliardi di dollari a fine aprile.

Il principale funzionario legale di Twitter ha detto ai dipendenti che un voto speciale degli azionisti sull’approvazione dell’accordo di acquisizione potrebbe tenersi a fine luglio o all’inizio di agosto, secondo Bloomberg.

Musk ha iniziato a fare un gran rumore sugli account falsi a metà maggio, dicendo su Twitter che avrebbe potuto abbandonare la transazione se le sue preoccupazioni non fossero state affrontate.

Alcuni osservatori hanno visto l’interrogatorio di Musk sui bot di Twitter come un mezzo per porre fine al processo di acquisizione o per fare pressione su Twitter affinché abbassi il prezzo.

Il potenziale per Musk di prendere Twitter privato ha alimentato le proteste dei critici che avvertono che la sua amministrazione incoraggerà i gruppi di odio e le campagne di disinformazione.

Le autorità di regolamentazione dei valori mobiliari statunitensi hanno anche sollecitato Musk per una spiegazione di un apparente ritardo nella segnalazione dei suoi acquisti di azioni su Twitter.

Le azioni di Twitter hanno chiuso la giornata di negoziazione ufficiale leggermente al di sopra dei $ 40, significativamente al di sotto dei $ 54,20 che Musk ha accettato di pagare quando ha firmato l’accordo di acquisto.


© 2022 AFP

Articolo precedenteLa violazione dei dati nell’organizzazione sanitaria può interessare 2 milioni
Articolo successivoI legislatori dell’UE approvano il divieto delle auto con motore a combustione nel 2035