Home Notizie recenti Twitter afferma che l'”incertezza” di Musk sta danneggiando le entrate

Twitter afferma che l'”incertezza” di Musk sta danneggiando le entrate

16
0

Twitter cita l’incertezza dell’accordo di Musk sugli utili mancati.

Twitter ha accusato i risultati deludenti di venerdì di “venti contrari”, inclusa l’incertezza che la caotica offerta di acquisto di Elon Musk ha imposto alla società.

L’azienda è bloccata in una battaglia legale con il volubile boss di Tesla per il suo sforzo di abbandonare un accordo da 44 miliardi di dollari per l’acquisto della piattaforma, lasciando l’azienda nel limbo.

Twitter ha deluso le aspettative con un fatturato di 1,18 miliardi di dollari, a causa di “venti contrari nel settore pubblicitario… nonché dell’incertezza relativa all’acquisizione in sospeso di Twitter da parte di un affiliato di Elon Musk”, ha riferito la società.

Inoltre, nell’attuale contesto di inasprimento delle condizioni di credito e turbolenza economica, molte aziende come Twitter che fanno molto affidamento sugli annunci stanno soffrendo di una diminuzione dei budget degli inserzionisti.

“Twitter è su una barca a remi nel mezzo di una tempesta”, ha detto l’analista Jasmine Eenberg. “La saga di Musk ha scosso la barca ancora più forte.”

“Twitter è ora nella posizione poco invidiabile di convincere gli inserzionisti che la sua attività pubblicitaria è solida”, ha aggiunto.

Twitter ha anche riferito che il numero di utenti attivi giornalieri “monetizzabili” – quelli a cui è possibile mostrare pubblicità – è aumentato di 8,8 milioni, meno del previsto dagli analisti, a 237,8 milioni.

“Nel complesso, definiremmo le metriche degli utenti medi giornalieri come migliori di quanto temuto e resistono relativamente stabili in questo ambiente”, ha affermato l’analista Dan Ives.

I risultati coprono il periodo terminato a giugno, quindi non includono la mossa di Musk a luglio per cercare di “porre fine” all’accordo sulla base dell’argomento secondo cui Twitter non era disponibile sul numero di account falsi.

La rete di social media, che è un importante scambio di idee, notizie e intrattenimento, ha replicato dicendo che il capo di Tesla ha già concordato l’accordo e non può tirarsi indietro ora.

“Twitter ritiene che la presunta risoluzione del signor Musk non sia valida e illecita e che l’accordo di fusione rimanga in vigore”, si legge nel rapporto sugli utili.

Twitter è rimasto nel limbo

Twitter ha ottenuto una vittoria all’inizio di questa settimana nella sua lotta con Musk, quando un giudice ha accettato un processo accelerato sull’opportunità di costringere il miliardario a completare l’acquisizione.

Gli avvocati di Musk avevano spinto per una data di febbraio 2023, ma il tribunale nello stato del Delaware, negli Stati Uniti orientali, ha seguito da vicino il desiderio di velocità della piattaforma distrutta dall’incertezza e ha fissato un inizio di ottobre.

Sono in gioco miliardi di dollari, ma lo è anche il futuro di Twitter, che secondo Musk dovrebbe consentire qualsiasi discorso legale, una posizione assolutista che ha suscitato timori che la rete possa essere utilizzata per incitare alla violenza.

Mentre l’accordo rimane nel limbo, Twitter è lasciato con dipendenti ansiosi, inserzionisti diffidenti e dirigenti ostacolati.

All’inizio di maggio, in un evento di marketing annuale in cui le aziende negoziano grandi accordi pubblicitari, Twitter “non è stato in grado di dare agli inserzionisti alcuna chiarezza o fiducia” sul fatto che avrebbe continuato a essere una vetrina sicura per loro, Angelo Carusone, presidente del gruppo di controllo Media Matters, detto in precedenza all’AFP.

“Non si sono avvicinati da nessuna parte a ciò che normalmente vendono a quell’evento. Ed è stato ovviamente lento da allora”, ha detto.

Il social network con sede a San Francisco non può permettersi di perdere clienti.

A differenza di big fish come Google e la società madre di Facebook Meta, che dominano la pubblicità online e realizzano miliardi di profitti, Twitter ha perso centinaia di milioni di dollari nel 2020 e nel 2021.

Il gruppo catturerà meno dell’uno percento delle entrate pubblicitarie globali nel 2022, secondo eMarketer, rispetto al 12,5 percento di Facebook, al 9 percento di Instagram e a quasi il due percento del nascente TikTok.

Inoltre, è improbabile che la base di utenti di Twitter cresca e potrebbe persino ridursi negli Stati Uniti, hanno notato gli analisti.


© 2022 AFP

Articolo precedenteIl “Top Gun” di domani potrebbe avere un gregario di droni, usa l’IA
Articolo successivoIl biosensore “collana intelligente” può monitorare lo stato di salute attraverso il sudore