Home Notizie recenti Rapporto: addestramento antincendio, equipaggiamento mancante nella discarica nucleare statunitense

Rapporto: addestramento antincendio, equipaggiamento mancante nella discarica nucleare statunitense

96
0

In questa foto dell’8 aprile 1998, un lavoratore guida un carrello attraverso un tunnel all’interno dell’impianto pilota di isolamento dei rifiuti n. 2, a 150 piedi sotto la superficie vicino a Carlsbad, NM Il deposito di scorie nucleari del governo degli Stati Uniti nel New Mexico ha gravi problemi di incendio veicoli da addestramento e antincendio, con la sua flotta in stato di abbandono dopo anni di abbandono, secondo un’indagine dell’Ufficio dell’ispettore generale del dipartimento dell’energia degli Stati Uniti. Credito: AP Photo/Eric Draper, file

Secondo un’indagine dell’Ufficio dell’ispettore generale del dipartimento dell’energia degli Stati Uniti, il deposito di scorie nucleari del governo degli Stati Uniti nel New Mexico ha gravi problemi nei veicoli di addestramento antincendio e antincendio, con la sua flotta in stato di abbandono dopo anni di abbandono.

L’indagine è stata stimolata da accuse riguardanti problemi di protezione antincendio nel deposito, che è la spina dorsale di uno sforzo multimiliardario per ripulire i rifiuti dell’era della Guerra Fredda dalla ricerca nucleare passata e dalla fabbricazione di bombe nei laboratori nazionali e nei siti di difesa negli Stati Uniti

Gli investigatori hanno notato che i problemi con il programma di formazione dei vigili del fuoco risalgono almeno al 2016. Hanno indicato un curriculum di formazione non sviluppato per il programma di soccorso tecnico e affermano dai vigili del fuoco che le loro esigenze di formazione non erano state soddisfatte.

Secondo la relazione dell’ispettore generale, i problemi persistevano perché il contraente che gestisce il repository ha affrontato in modo inadeguato e chiuso le raccomandazioni provenienti da precedenti valutazioni interne volte a correggere le carenze. Il rapporto ha anche accusato la supervisione inadeguata da parte dei funzionari del Dipartimento dell’energia.

“WIPP ha registrato una crescita con il numero di edifici e dipendenti dal 2006 e si prevede che opererà oltre il 2050. Il prossimo appaltatore gestionale e operativo deve essere in grado di fornire un’efficace risposta alle emergenze a WIPP per proteggere vite, proprietà e ambiente”, l’Ufficio ha dichiarato l’ispettore generale.

I funzionari del Dipartimento dell’Energia in risposta all’ispettore generale hanno affermato che l’agenzia ha portato a termine azioni correttive e continuerà a “fare progressi nel garantire che i vigili del fuoco locali e i primi soccorritori abbiano tutta la formazione e le attrezzature necessarie per gestire qualsiasi evento in relazione alle operazioni di WIPP .”

Tuttavia, i funzionari dell’agenzia hanno riconosciuto che c’era più lavoro da fare.

Le preoccupazioni per la sicurezza arrivano quando il governatore del New Mexico. Michelle Lujan Grisham e altri esprimono opposizione all’espansione dei tipi di rifiuti radioattivi che possono essere spediti al deposito. In una lettera inviata questo mese al segretario all’Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm, il governatore democratico al primo mandato ha notato la continua frustrazione per la mancanza di un significativo impegno pubblico da parte dei funzionari federali sulla pulizia dei rifiuti, sulle spedizioni e sui piani a lungo termine per il deposito.

Proprio questo mese, il lavoro di elaborazione delle spedizioni di rifiuti in arrivo è stato temporaneamente interrotto dopo che i lavoratori hanno scoperto del liquido radioattivo in un container inviato dall’Idaho National Laboratory.

L’ultimo rapporto di un consiglio di sorveglianza federale ha anche citato tre incidenti recenti, incluso uno in cui un container del Los Alamos National Laboratory è stato messo sottoterra senza un’analisi adeguata per la sua infiammabilità. Il container ha finito per non rappresentare alcun rischio.

Nuclear Waste Partnership, l’appaltatore che gestisce il deposito, ha ampliato i suoi vigili del fuoco a un dipartimento con soccorritori di emergenza a tempo pieno a seguito di due emergenze nel 2014. Uno è stato un incendio che ha coinvolto un camion per il trasporto del sale, seguito giorni dopo da un rilascio di radiazioni da un tamburo che era stato imballato in modo inappropriato a Los Alamos.

Gli incidenti hanno portato a importanti revisioni delle politiche e delle procedure relative al programma nazionale di pulizia.

Secondo l’ispettore generale, una revisione del 2019 ha rilevato che quasi la metà dei vigili del fuoco del deposito non aveva partecipato all’addestramento dal vivo richiesto per almeno un anno e che alcuni non avevano partecipato per oltre due anni. Un’altra revisione nell’aprile 2021 ha rilevato che non tutti i registri di addestramento dei vigili del fuoco sono stati mantenuti in conformità con l’autorizzazione per i rifiuti pericolosi rilasciata dal Dipartimento statale dell’ambiente.

Nelle interviste, diversi vigili del fuoco hanno detto agli investigatori che la maggior parte dell’addestramento era basato sul web invece di esercitazioni pratiche, estricazioni di veicoli o addestramento con le corde. I vigili del fuoco hanno espresso preoccupazione per il fatto che senza un’adeguata formazione avrebbero perso le loro capacità.

Per quanto riguarda la flotta dei vigili del fuoco, i funzionari federali hanno affermato che stavano rivedendo le procedure di manutenzione e che nel 2021 sono stati spesi circa 1,2 milioni di dollari per l’acquisto di due nuovi camion dei pompieri.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteIl debito lordo del governo pakistano sarà del 71,3% del PIL nel 2022: proiezione del FMI
Articolo successivoLa “pillola velenosa” di Twitter sarà troppo dura da ingoiare per Elon Musk?