Home Notizie recenti Nuova tecnologia per migliorare notevolmente la comunicazione video testata durante l’immersione al...

Nuova tecnologia per migliorare notevolmente la comunicazione video testata durante l’immersione al relitto del Titanic

37
0

Il sommergibile è pronto per l’immersione sul Titanic la mattina del 14 luglio 2022. Credit: Alex Waibel, KIT

La pandemia di COVID-19 ha enormemente accresciuto la popolarità della comunicazione video, ma a volte la scarsa qualità della trasmissione, le interruzioni e gli errori di connessione durante le riunioni o le teleconferenze mettono a dura prova la pazienza dei partecipanti. I ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology (KIT) e della Carnegie Mellon University (CMU) hanno sviluppato un metodo per trasmettere videoconferenze su connessioni a larghezza di banda molto ridotta, consentendo tali trasmissioni anche in condizioni estreme. È stato testato durante un’immersione sul relitto del Titanic, che si trova a una profondità di quasi 4.000 metri nel Nord Atlantico.

“Trasmettere dati da una profondità di quattro chilometri attraverso l’acqua salata senza alcuna perdita è estremamente difficile”, afferma il professor Alex Waibel, che conduce ricerche sulla traduzione vocale presso KIT e CMU. Le condizioni naturali consentono la trasmissione del sonar dal sommergibile alla nave madre solo a livello della superficie del mare, poiché la comunicazione radio non funziona in acqua salata. I ricercatori hanno sviluppato metodi sintetici per convertire i dati video in testo. La registrazione del suono viene prima convertita in testo nel sommergibile e quindi trasmessa in superficie dagli impulsi sonori del sonar, dove il video viene ricostruito dal testo. “Il video presenta quindi una voce sintetica che viene mappata sulla voce della persona che sta parlando, in modo che suoni come la voce di quella persona. Inoltre, la sintesi video è controllata in modo tale che le labbra di chi parla muoviti in sincronia con il suono”, spiega Waibel, che da decenni si occupa di riconoscimento vocale, elaborazione vocale e traduzione vocale. “In futuro, ciò faciliterà la comunicazione a distanza nella lingua parlata”, afferma Waibel. Tuttavia, è adatto anche per sintetizzare video in una lingua diversa o per sincronizzare video con labiale.

Test in alto mare sul relitto del Titanic: nuova tecnologia per migliorare notevolmente la comunicazione video

Il sommergibile per l’immersione al Titanic sulla sua piattaforma di lancio e recupero. Credito: Alex Waibel, KIT

La tecnologia testata da Waibel sul relitto del Titanic si basa su decenni di lavoro pionieristico nella traduzione vocale. Gli sviluppi di Waibel includono il Lecture Translator in uso presso KIT per registrare automaticamente il discorso del docente durante le lezioni e tradurre i segnali vocali simultaneamente in testo inglese scritto. Ciò significa che gli studenti possono seguire la lezione sul proprio laptop, smartphone o tablet.


Articolo precedenteSL limiterà le importazioni di carburante per un anno nel mezzo della peggiore crisi economica: min
Articolo successivoLa tecnologia di deep learning consente un’ispezione di sicurezza terahertz più rapida e accurata