Home Notizie recenti Nissan termina la produzione dei veicoli a marchio Datsun

Nissan termina la produzione dei veicoli a marchio Datsun

178
0
Il marchio Datsun è stato ripreso nel 2013 dopo essere stato ucciso nel 1981

Il marchio Datsun è stato ripreso nel 2013 dopo essere stato ucciso nel 1981.

La casa automobilistica giapponese Nissan sta terminando la produzione di veicoli a marchio Datsun, meno di un decennio dopo aver rilanciato la famosa auto economica per corteggiare i clienti attenti ai costi nei mercati emergenti, ha affermato la società lunedì.

“Nissan si sta concentrando su modelli e segmenti principali che apportano i maggiori vantaggi ai clienti, ai partner dei rivenditori e al business”, si legge in una nota.

“La produzione di Datsun redi-GO cesserà nello stabilimento di Chennai”, ha affermato, aggiungendo che le vendite di modelli già costruiti continueranno.

Lo stabilimento in India è stato l’ultimo ad operare per il marchio, dopo che la produzione è terminata in Indonesia e Russia.

La società ha affermato che il servizio post-vendita e le parti rimarranno disponibili.

Nissan ha eliminato per la prima volta il marchio Datsun nel 1981, ma è stato ripreso nel 2013 dall’allora CEO Carlos Ghosn.

Ghosn sarebbe stato arrestato in Giappone con l’accusa di cattiva condotta finanziaria, prima di saltare la cauzione e fuggire in Libano, dove rimane un latitante internazionale.

Secondo quanto riferito, la seconda morte di Datsun segue le vendite deludenti e arriva quando Nissan cerca di tirarsi fuori da una crisi durata anni.

La Datsun è stata messa in vendita per la prima volta nel 1931 ed è stata venduta in 190 paesi.

La sua versione rianimata aveva un ingombro molto più piccolo, con oltre 7.000 unità vendute l’anno scorso, secondo Nissan.


© 2022 AFP

Articolo precedentePhilips risente dei problemi di approvvigionamento, ritiro del respiratore
Articolo successivoLa ricerca di un vaccino universale contro il coronavirus