Home Notizie recenti Mentre il boom della pandemia online svanisce, Shopify taglia 1.000 posti di...

Mentre il boom della pandemia online svanisce, Shopify taglia 1.000 posti di lavoro

42
0

La sede di Ottawa della società di e-commerce canadese Shopify viene mostrata il 29 maggio 2019. Shopify Inc. sta tagliando il 10% del suo personale, ovvero circa 1.000 dipendenti, poiché l’azienda deve fare i conti con un inaspettato calo delle vendite dopo l’esplosione infusa dalla pandemia. Le azioni sono scese del 15% negli scambi mattutini, martedì 26 luglio 2022, dopo la diffusione della notizia. Credito: Justin Tang/The Canadian Press via AP, File

Shopify sta tagliando il 10% del suo personale, ovvero circa 1.000 dipendenti, poiché la società di e-commerce deve fare i conti con un inaspettato calo delle vendite dopo un’esplosione alimentata dalla pandemia.

C’è stata un’ondata di licenziamenti o tagli nel settore tecnologico con Wall Street che si è allontanata da alcune delle società in rapida crescita che sono fiorite negli ultimi due anni.

Le azioni di Shopify Inc., con sede a Ottawa, Ontario, sono crollate del 15%.

In un promemoria inviato ai dipendenti martedì, Tobias “Tobi” Lütke, fondatore e CEO dell’azienda, ha affermato che saranno tagliati i posti di lavoro nei reparti di reclutamento, supporto e vendita. La società ha affermato che sta anche eliminando i ruoli sovraspecializzati e duplicati, nonché alcuni gruppi che erano “convenienti da avere ma troppo lontani dai prodotti per la costruzione”.

La società aveva previsto che la pandemia avrebbe accelerato il radicamento delle vendite di e-commerce di cinque o addirittura 10 anni, ha scritto Lutke, e l’azienda si è ampliata per soddisfare tali aspettative. Ma ha detto che ora è chiaro che la scommessa non ha dato i suoi frutti. La spesa, ha detto, sembra più vicina ai modelli visti prima dell’arrivo del COVID-19.

“Di conseguenza, dobbiamo dire addio ad alcuni di voi oggi e sono profondamente dispiaciuto per questo”, ha scritto Lütke.

Shopify è stata fondata nel 2006 come web designer per i rivenditori, ma si è ampliata in una suite di servizi che include pagamenti, marketing e spedizione.

Le vendite sono aumentate dell’86% tra il 2019 e il 2020 e un altro balzo del 57%, a 4,61 miliardi di dollari, lo scorso anno.

Entro maggio, tuttavia, Shopify ha avvertito di una crescita dei ricavi più lenta poiché il boom della pandemia è svanito.

I dipendenti che vengono licenziati riceveranno 16 settimane di TFR, più una settimana aggiuntiva per ogni anno di mandato, ha affermato la società.

I licenziamenti sono stati segnalati per la prima volta dal Wall Street Journal.

Shopify riporta i risultati degli utili del secondo trimestre mercoledì.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteIl Pakistan aumenta i prezzi dell’energia in mezzo alla crisi energetica nonostante l’inflazione dilagante
Articolo successivoAmazon aumenterà le commissioni Prime in Europa, cita l’aumento dei costi