Home Notizie recenti Mamma ho perso l’aereo: arrestato questo attore di punta per aver tentato...

Mamma ho perso l’aereo: arrestato questo attore di punta per aver tentato di strangolare il suo compagno

264
0

Dalla sua uscita nel dicembre 1990 in Francia (il mese precedente negli Stati Uniti), il film Mamma ho perso l’aereo! è considerato un classico. Un film di Natale che molte famiglie continuano a guardare regolarmente, tanto questo essenziale diretto da Chris Columbus ha segnato i ricordi. Solo, poche ore prima di Natale, un attore del film è stato arrestato per aver tentato di strangolare la sua compagna.

aggressione, percosse e violenza domestica

Con il suo cast diventato cult, Mamma ho perso l’aereo! è riuscito a diventare uno dei grandi nomi del cinema di Hollywood. Con non meno di 5 suite in totale, Mamma, ho perso di nuovo l’aereo (1992), Mamma, mi occupo dei cattivi! (1997), Mamma, sono solo contro tutti (2002) e Mamma, la casa è infestata! (2012) e Mamma ho perso l’aereo! (si ricomincia) in uscita il 12 novembre su Disney+, Mamma ho perso l’aereo! è uno dei film di Natale più amati della storia. Una popolarità che ha colpito i suoi attori e in particolare Macaulay Culkin, interprete del personaggio di Kevin McCallister nel film, che ha dovuto affrontare problemi di droga.

Vedi anche:  Il governo dello Sri Lanka consente alle aziende di importare carburante mentre la crisi peggiora

Solo, mentre Macaulay Culkin ha saputo alzare l’asticella, ecco suo fratello nel film, ovvero l’attore Devin Ratray, che ora si ritrova in tribunale. Nel mirino di un mandato di arresto da martedì, l’attore di 44 anni è stato arrestato e incriminato mercoledì per aggressione, percosse e violenza domestica avvenute il 15 dicembre. È accusato di aver tentato di strangolare la sua compagna dopo una lite in un hotel di Oklahoma City. Si sarebbe presentato davanti alle autorità competenti. Dopo un deposito di 25.000 dollari versato, Ratray avrebbe riconquistato la sua libertà.

Secondo il sito KFOR.com, un media locale, Devin Ratray e il suo compagno avrebbero iniziato la loro discussione in un bar, prima di andare nella loro stanza d’albergo. È qui che Ratray avrebbe alzato la mano su di lei, arrivando al punto di strangolarla. Secondo la denunciante, la pressione era così forte che “aveva difficoltà a respirare”. Per liberarsi della sua presa, fu costretta a mordergli la mano, prima che lui la colpisse in faccia. Si sarebbe poi affrettata a fuggire prima di contattare la polizia e sporgere denuncia. Secondo un rappresentante di Ratray, il suo cliente ha avuto solo un litigio “verbale” con la sua compagna, negando ogni violenza fisica.

Vedi anche:  Usare il cubo di Rubik per migliorare e valutare la manipolazione dei robot

Articolo precedenteLe principali aziende tecnologiche si uniscono all’esodo del Consumer Electronics Show
Articolo successivoGame of Thrones: Peter Dinklage affronta i fan disgustati dalla fine della serie