Home Notizie recenti Louisiana, Arkansas, Oklahoma si uniscono alla caccia all’hub dell’idrogeno

Louisiana, Arkansas, Oklahoma si uniscono alla caccia all’hub dell’idrogeno

50
0

Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico

Louisiana, Oklahoma e Arkansas si stanno unendo nella speranza di diventare uno dei quattro “hub dell’idrogeno” supportati da 8 miliardi di dollari nel disegno di legge federale per le infrastrutture dell’anno scorso, hanno annunciato giovedì i loro governatori.

Tutti e tre gli stati hanno una lunga storia di produzione e trasporto di combustibili liquidi e gassosi e materie prime e industrie che potrebbero utilizzare l’idrogeno come combustibile o nella produzione, Louisiana Gov. John Bel Edwards, un democratico, ha detto in un comunicato stampa congiunto con i governi repubblicani. Kevin Stitt dell’Oklahoma e Asa Hutchinson dell’Arkansas.

Gli stati hanno affermato che lavoreranno insieme per sviluppare, produrre e utilizzare l’idrogeno come combustibile e materia prima di produzione.

“L’Oklahoma è onorato di unirsi alla creazione di questa partnership, non per convenienza o necessità, ma piuttosto perché condividiamo una visione e obiettivi simili per la produzione, l’uso e l’impatto economico che possono derivare dalla creazione di questa economia dell’idrogeno”, ha affermato Stitt .

Hutchinson ha dichiarato: “In Arkansas, abbiamo un portafoglio energetico diversificato e in crescita e risorse naturali vitali per qualsiasi hub regionale di successo”.

Questo è almeno il terzo hub dell’idrogeno proposto. Quattro stati delle Montagne Rocciose hanno annunciato la loro proposta a febbraio. All’inizio di quel mese, SoCalGas ne ha proposto uno per il bacino di Los Angeles.

Le proposte sono previste per il 21 marzo presso il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Il dipartimento sceglierà gli hub in base a considerazioni che includono il mix di materie prime disponibili per produrre idrogeno, utenti disponibili di idrogeno, posizioni geografiche e potenziali effetti sull’occupazione.

L’idrogeno è l’elemento più abbondante dell’universo ed è visto come un modo per ridurre le emissioni di automobili, camion, aerei e treni. Come per i veicoli elettrici, tuttavia, la mancanza di stazioni di rifornimento limita il mercato, che a sua volta limita gli investimenti nella produzione e nella movimentazione dell’idrogeno.

I governatori hanno affermato che i loro vantaggi includono gasdotti, sistemi ferroviari e un sistema portuale interno che attraversa tutti e tre gli stati.

“Ancora più importante, l’idrogeno è già disponibile per la dimostrazione con nuovi grandi centri di produzione di idrogeno pulito programmati per entrare in funzione nel prossimo futuro”, afferma il comunicato stampa.

Alla fine del 2021, il fornitore di gas industriale Air Products ha dichiarato nell’ottobre 2021 che avrebbe costruito un impianto da 4,5 miliardi di dollari in Louisiana per ottenere idrogeno dal gas naturale, iniettando carbonio di scarto nei pozzi sotterranei per tenerlo fuori dall’atmosfera. Uno studio dell’anno scorso ha rilevato che il processo produce circa il 20% in più di carbonio rispetto alla combustione di gas naturale o carbone per il riscaldamento.

Woodside Energy Ltd di Perth, nell’Australia occidentale, ha un’opzione per acquistare un terreno in Oklahoma per un grande impianto che utilizzerebbe l’elettricità per separare l’idrogeno e l’ossigeno nell’acqua, ha annunciato lo stato nel dicembre 2021. Questo processo è considerato più pulito.

Il segretario del Dipartimento per le risorse naturali della Louisiana, Thomas Harris, e il segretario per l’energia e l’ambiente dell’Oklahoma, Kenneth Wagner, coordineranno gli sforzi del governo, della ricerca e del settore privato per promuovere lo sviluppo e l’uso dell’idrogeno, hanno affermato i governatori.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteToyota riduce la produzione giapponese a causa di chip, parti crunch
Articolo successivoIl colosso cinese Didi fermerà la quotazione di Hong Kong: rapporto