Home Notizie recenti La violazione dei dati nell’organizzazione sanitaria può interessare 2 milioni

La violazione dei dati nell’organizzazione sanitaria può interessare 2 milioni

61
0

Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico

Un attacco digitale a un’organizzazione sanitaria con sede nel Massachusetts potrebbe aver compromesso le informazioni personali di ben 2 milioni di persone, hanno affermato i funzionari.

Shields Health Care Group Inc., che fornisce servizi di imaging e chirurgia ambulatoriale in dozzine di località, ha dichiarato martedì in un avviso sul suo sito Web che dati inclusi nomi, numeri di previdenza sociale, date di nascita e dettagli medici o terapeutici sono tra le informazioni che potrebbe essere stato compromesso.

La violazione è stata segnalata alle forze dell’ordine federali e all’Ufficio per i diritti civili del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti. Quell’agenzia ha riferito sul suo sito web che 2 milioni di persone sono state colpite. Un portavoce dell’FBI ha detto che l’agenzia non ha rilasciato commenti.

Shields ha affermato di “essere stato avvisato di attività sospette che potrebbero aver coinvolto la compromissione dei dati” il 28 marzo e ha immediatamente iniziato a indagare.

“Questa indagine ha stabilito che un attore sconosciuto ha avuto accesso ad alcuni sistemi Shields dal 7 marzo 2022 al 21 marzo 2022”, ha affermato la società. “Inoltre, l’indagine ha rivelato che alcuni dati sono stati acquisiti dall’attore sconosciuto entro quel lasso di tempo”.

Non ci sono prove che indichino che nessuna delle informazioni compromesse sia stata utilizzata per commettere furto di identità o frode, ha affermato Shields in una dichiarazione mercoledì.

“Shields prende sul serio la riservatezza, la privacy e la sicurezza delle informazioni a nostra cura”, afferma l’avviso sul sito web. “Dopo la scoperta, abbiamo adottato misure per proteggere i nostri sistemi, inclusa la ricostruzione di alcuni sistemi, e condotto un’indagine approfondita per confermare la natura e la portata dell’attività e per determinare chi potrebbe essere interessato”.

La revisione della società continua e, una volta completata, le persone direttamente interessate verranno informate, hanno affermato i funzionari.

Shields, con sede a Quincy, ha circa 40 sedi, principalmente nel Massachusetts ma anche nel New Hampshire e nel Maine.

Shields includeva anche un elenco di dozzine di partner di strutture che potrebbero essere stati colpiti, tra cui il Tufts Medical Center, il Central Maine Medical Center e l’UMass Memorial.

Il direttore dell’FBI Christopher Wray questo mese ha dichiarato a una conferenza sulla sicurezza informatica del Boston College che l’agenzia aveva sventato un attacco pianificato al Boston Children’s Hospital che doveva essere effettuato da hacker sponsorizzati dal governo iraniano.

L’assistenza sanitaria è classificata dal governo degli Stati Uniti come uno dei 16 settori di infrastrutture critiche e gli operatori sanitari sono visti come obiettivi maturi per gli hacker.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteDirigente di Amazon per ricoprire il ruolo di CEO di una società di logistica
Articolo successivoTwitter condividerà i dati al centro della disputa sull’accordo di Musk: rapporto