Home Notizie recenti Instagram mette da parte le funzionalità simili a TikTok a seguito di...

Instagram mette da parte le funzionalità simili a TikTok a seguito di reclami

19
0

Le persone scontente dei cambiamenti su Instagram hanno esortato l’azienda a “rendere di nuovo Instagram Instagram”

Instagram metterà in pausa le funzionalità contro le quali gli utenti hanno fatto una campagna e che si sono lamentati rendono il social network troppo simile a TikTok, secondo un rapporto nella newsletter tecnologica di Platformer giovedì.

Le sorelle famose Kim Kardashian e Kylie Jenner sono state alcune degli utenti più accesi ad aver pubblicato messaggi sui social media questa settimana chiedendo all’azienda di “rendere di nuovo Instagram Instagram” e smettere di provare a essere come TikTok.

Lo slogan è nato da una petizione su change.org che aveva ricevuto più di 229.000 firme fino alla fine di giovedì.

“Torniamo alle nostre radici con Instagram e ricordiamo che l’intenzione dietro Instagram era quella di condividere le foto, per il bene di Pete”, si legge nella petizione.

Il capo di Instagram Adam Mosseri aveva risposto alla controversia all’inizio di questa settimana con un video su Twitter in cui affermava che le funzionalità erano in lavorazione e in fase di test con un piccolo numero di utenti.

Le modifiche includevano la riproduzione di video in formato breve, la visualizzazione a schermo intero come fa TikTok e la raccomandazione di post di estranei.

“Sono contento che abbiamo preso un rischio”, ha detto Mosseri giovedì in un’intervista con Casey Newton di Platform.

“Ma dobbiamo assolutamente fare un grande passo indietro e riorganizzarci”.

“Se non falliamo ogni tanto, non pensiamo abbastanza in grande o abbastanza audaci”, ha detto Mosseri.

La socialite statunitense Kylie Jenner, nella foto a maggio 2022, ha esortato Instagram a porre fine alle funzionalità di cui gli utenti si sono lamentati

La socialite statunitense Kylie Jenner, nella foto a maggio 2022, ha esortato Instagram a porre fine alle funzionalità di cui gli utenti si sono lamentati.

Mosseri ha affermato che il passaggio a più video avverrebbe anche se il servizio non cambiasse nulla, poiché gli utenti condividono e cercano sempre più frammenti di video.

“Se guardi ciò che le persone condividono su Instagram, nel tempo si sta spostando sempre di più sui video”, ha detto Mosseri.

“Dovremo appoggiarci a quel cambiamento”.

Il capo di Meta Mark Zuckerberg ha sostenuto quella posizione durante una chiamata sugli utili mercoledì, dicendo che le persone guardano sempre più video online.

Sia Meta che Google sono tra le aziende che devono affrontare una maggiore concorrenza di TikTok per attirare l’attenzione delle persone e hanno lanciato le proprie versioni di condivisione di video in formato breve.


© 2022 AFP

Articolo precedenteSony vede aumentare i profitti nonostante il calo dell’interesse per i videogiochi
Articolo successivoI titani della tecnologia statunitense inciampano dopo il boom della pandemia