Home Notizie recenti Il progetto del caccia Tempest del Regno Unito vola mentre il rivale...

Il progetto del caccia Tempest del Regno Unito vola mentre il rivale europeo rimane nel limbo

74
0

Il jet da combattimento Tempest è stato lanciato con grande clamore in un precedente evento di Farnborough nel 2018, come parte della tanto sbandierata strategia aerea da combattimento del Regno Unito.

Il futuro progetto britannico di caccia da combattimento Tempest è salito alle stelle questa settimana superando una barriera chiave al Farnborough Airshow 2022, ma il concetto di FCAS rivale in Europa è bloccato nel limbo.

La spesa per la difesa è stata un tema caldo a Farnborough di quest’anno, poiché le nazioni rafforzano le loro forze armate dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

Tempest è stato lanciato con grande clamore al precedente evento di Farnborough nel 2018, come parte della tanto sbandierata strategia aerea da combattimento del Regno Unito.

Il gigante della difesa BAE Systems è un membro del Team Tempest insieme al governo del Regno Unito, Leonardo, lo specialista europeo di missili MBDA e il produttore di motori britannico Rolls-Royce.

Il loro obiettivo è sviluppare entro il 2035 un velivolo stealth bimotore che può essere utilizzato con o senza pilota, non può essere rilevato dai radar e vanta caratteristiche impressionanti come armi a guida laser e una cabina di pilotaggio virtuale.

lotta tra le nuvole

Il consorzio spera di produrre un jet da combattimento rivoluzionario in grado di connettersi tramite una “nuvola da combattimento” con i propri droni e altre risorse di guerra militare.

L’Italia è entrata a far parte del Team Tempest nel 2019 e la Svezia l’ha seguita un anno dopo.

Il Giappone, che sta già assistendo con la tecnologia del motore e dei sensori radar, è ora pronto a salire a bordo.

“Un dimostratore di combattimento aereo volerà entro i prossimi cinque anni”, ha detto a Farnborough Richard Berthon, direttore per il futuro combattimento aereo presso il Ministero della Difesa britannico.

Questa versione dimostrativa preliminare, o pre-prototipo, ha lo scopo di testare la tecnologia all’avanguardia proposta.

Il consorzio spera di produrre un jet da combattimento rivoluzionario in grado di connettersi tramite a "lotta tra le nuvole" con il proprio d

Il consorzio spera di produrre un jet da combattimento rivoluzionario in grado di connettersi tramite una “nuvola da combattimento” con i propri droni e altre risorse di guerra militare.

“Una volta in una generazione”

“Si tratta di un’attività irripetibile”, ha affermato Herman Claesen, amministratore delegato per i futuri sistemi di combattimento aereo presso BAE Systems.

“L’ultimo è stato circa 40 anni fa per l'(Eurofighter) Typhoon”, ha detto all’evento Tempest dell’airshow.

Eurofighter è stato sviluppato da un consorzio europeo composto da Gran Bretagna, Germania, Italia e Spagna.

Inizialmente era stato concepito come un progetto di caccia europeo in cui era coinvolta la Francia.

Tuttavia, Parigi si ritirò nel 1985 e invece lanciò il suo jet da combattimento Rafale, prodotto dalla francese Dassault.

Il governo francese ha iniziato a esplorare con la Gran Bretagna un futuro progetto di jet da combattimento senza pilota nel 2014, ma questa cooperazione è stata ritirata dopo la Brexit.

Tutti i partecipanti a questi progetti di caccia stanno cercando di mantenere l’esperienza tecnologica nell’aviazione militare per i decenni a venire.

Per Tempest, Londra ha finora stanziato 2 miliardi di sterline (2,4 miliardi di dollari) e Roma ha impegnato 2 miliardi di euro (2 miliardi di dollari) in un periodo di 15 anni.

Non lontano

In netto contrasto con Tempest, il progetto europeo Future Combat Air System (FCAS), sostenuto principalmente da Francia e Germania, ha subito una stagnazione nell’ultimo anno.

Berlino, Parigi e Madrid hanno lanciato per la prima volta FCAS nell’estate del 2017 e mirano a sviluppare il loro jet da combattimento entro il 2040.

Per Tempest, Londra ha finora stanziato 2 miliardi di sterline (2,4 miliardi di dollari) e Roma ha impegnato 2 miliardi di euro (2 miliardi di dollari)

Per Tempest, Londra ha finora stanziato 2 miliardi di sterline (2,4 miliardi di dollari) e Roma ha impegnato 2 miliardi di euro (2 miliardi di dollari) in un periodo di 15 anni.

Si prevede che il conto complessivo si avvicinerà ai 100 miliardi di euro, rendendolo troppo costoso da finanziare per un singolo paese.

Eppure il programma FCAS ha dovuto affrontare una corsa estremamente accidentata.

Francia, Germania e Spagna hanno negoziato per mesi su come dividere il complesso carico di lavoro che avrebbe portato avanti il ​​progetto.

Hanno finalmente firmato un accordo nell’agosto 2021 per iniettare un totale di 3,6 miliardi di euro nella fase iniziale del progetto, nota come Fase 1B.

Il team FCAS mirava a lanciare il proprio dimostratore di volo nel 2025 che sarebbe poi decollato due anni dopo.

Da allora, tuttavia, le onde radio sono diminuite per il proposto aereo da combattimento hi-tech europeo.

I contratti non sono stati firmati perché la francese Dassault Aviation e il partner principale Airbus, in rappresentanza di Germania e Spagna, devono ancora raggiungere un accordo.

Dassault ha accusato Airbus di fare inutili “richieste extra” che minacciano lo sviluppo e la gestione complessivi del progetto.

“Chiediamo semplicemente che la gestione del progetto sia rispettata… per l’intera durata del programma”, ha affermato mercoledì l’amministratore delegato di Dassault Eric Trappier.

—FCAS ‘avrà successo’-

Dassault e Airbus sono ai ferri corti su come cooperare sul sistema nervoso centrale dei controlli di volo dell’aereo FCAS e sulle sue tecnologie legate alla furtività.

“Abbiamo concordato con Dassault sulla condivisione del carico di lavoro e delle responsabilità: la difficoltà riguarda il modo in cui cooperiamo”, ha detto questa settimana il CEO di Airbus Guillaume Faury all’AFP a margine di Farnborough.

“I negoziati sono lunghi e difficili, ma sono importanti e sono convinto che ci riusciremo.

“Non abbiamo scelta – non avrebbe senso fallire – il progetto è troppo importante”.


© 2022 AFP

Articolo precedenteAmazon spende 3,9 miliardi di dollari per espandere la spinta sanitaria
Articolo successivoFord promuove ampi accordi di fornitura per raggiungere gli obiettivi dei veicoli elettrici