Baidu si unisce a brand come Nike e Ferrari nella sperimentazione di progetti del metaverso

Baidu si unisce a marchi come Nike e Ferrari nella sperimentazione di progetti del metaverso.

Il gigante tecnologico cinese Baidu lunedì ha mosso i primi passi nel settore del metaverso con il lancio di un’app di realtà virtuale, cercando di sondare le acque in quella che è considerata da molti come la prossima fase dell’evoluzione di Internet.

L’azienda con sede a Pechino si unisce a marchi come Nike e Ferrari nella corsa alla sperimentazione di beni virtuali sullo sfondo delle previsioni secondo cui il metaverso potrebbe un giorno superare e sostituire il web di oggi.

L’azienda, soprannominata la cinese Google, ha tenuto una conferenza all’interno del mondo virtuale della sua nuova app XiRang, che significa “Terra della speranza”. È possibile accedervi da uno smartphone, un computer o attraverso gli occhiali per la realtà virtuale.

Si è svolto di fronte al co-fondatore e amministratore delegato di Baidu Robin Li e a un pubblico di avatar 3D.

La piattaforma, tuttavia, è ancora agli inizi e Ma Jie, vicepresidente di Baidu, ha detto ai giornalisti in un precedente evento che potrebbero essere necessari fino a sei anni per un lancio completo, secondo CNBC.

XiRang consente agli utenti di creare un personaggio digitale e interagire con altri utenti in un mondo 3D, ad esempio una città immaginaria.

Baidu afferma che consentirà a un massimo di 100.000 utenti di partecipare allo stesso spazio digitale.

Gli utenti, che possono accedere all’app solo in Cina, possono prendere parte ad attività come visitare mostre virtuali o praticare immersioni in una piscina digitale.

Le opportunità offerte dalla creazione di un “nuovo mondo virtuale” stanno stuzzicando gli appetiti di colossi digitali come Facebook, la cui casa madre è stata ribattezzata “Meta” in ottobre per segnalare uno spostamento strategico nel metaverso.

Come Baidu, altri giganti digitali cinesi hanno fatto breccia nel metaverso.

ByteDance, il proprietario di TikTok, ha investito in diverse aziende del settore, tra cui il produttore di visori per realtà virtuale Pico.

E Tencent, aiutata dalla sua esperienza nei videogiochi, sta sviluppando la propria piattaforma metaverse.


© 2021 AFP

Articolo precedenteAzienda britannica più vicina all’offerta di Internet globale via satellite
Articolo successivoOmicron diffonde l’oscurità globale sulle celebrazioni di Capodanno