Home Notizie recenti Il 5G viene lanciato negli Stati Uniti senza un enorme impatto sui...

Il 5G viene lanciato negli Stati Uniti senza un enorme impatto sui voli

55
0
Dopo aver cancellato i voli il giorno prima, Japan Airlines ha dichiarato che prevede di riprendere il servizio per gli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2022

Dopo aver cancellato i voli il giorno prima, Japan Airlines ha dichiarato di voler riprendere il servizio per gli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2022 a seguito delle assicurazioni delle autorità di regolamentazione delle compagnie aeree statunitensi.

I giganti delle telecomunicazioni AT&T e Verizon hanno iniziato mercoledì il servizio 5G negli Stati Uniti senza grandi interruzioni dei voli dopo che il lancio della nuova tecnologia wireless è stato ridimensionato.

Le aziende hanno speso decine di miliardi di dollari per ottenere le licenze 5G l’anno scorso, ma i gruppi dell’industria aeronautica hanno espresso preoccupazione per possibili interferenze con i radioaltimetri degli aeroplani, che possono operare alle stesse frequenze e sono vitali per l’atterraggio di notte o in caso di maltempo.

Sia AT&T che Verizon questa settimana hanno deciso di ridurre il lancio del 5G vicino agli aeroporti a seguito delle proteste delle compagnie aeree statunitensi, che avevano avvertito che il lancio avrebbe causato interruzioni di massa.

Nonostante il ridimensionamento, mercoledì una manciata di vettori internazionali ha interrotto i voli per gli Stati Uniti dai loro orari, ma non ci sono state cancellazioni di massa e alcune compagnie hanno pianificato di riprendere il servizio il giorno successivo.

Entro la prima mattina ora locale di giovedì, 473 voli attraverso gli aeroporti statunitensi erano stati cancellati, secondo il sito web di monitoraggio FlightAware, in calo rispetto alla scorsa settimana quando non ci sono state grandi interruzioni.

Le compagnie aeree che hanno tagliato i voli di mercoledì includevano Air India, ANA e Japan Airlines, anche se tutte e tre hanno affermato che avrebbero ripristinato le rotte il giorno successivo.

“Il nostro volo da Delhi a JFK è partito questa mattina alle 7:00 (0130 GMT)”, ha detto il portavoce di Air India, aggiungendo che opererà anche voli per San Francisco e Chicago.

ANA e Japan Airlines hanno anche affermato che avrebbero ripristinato il servizio giovedì dopo le assicurazioni delle autorità di regolamentazione della Federal Aviation Administration (FAA) di Washington.

“Poiché il lancio del servizio 5G negli Stati Uniti è stato parzialmente posticipato, l’operazione dei voli ANA dal 20 gennaio seguirà il normale programma”, ha affermato in una nota il presidente dell’ANA Yuji Hirako.

La FAA ha dichiarato mercoledì di aver ora approvato il 62% della flotta commerciale statunitense per eseguire atterraggi a bassa visibilità negli aeroporti con 5G, rispetto al 45% di domenica.

“Anche con queste approvazioni, i voli in alcuni aeroporti potrebbero ancora essere interessati”, ha affermato l’agenzia.

“La FAA continua anche a lavorare con i produttori per capire come i dati dell’altimetro radar vengono utilizzati in altri sistemi di controllo del volo. I passeggeri dovrebbero verificare con le loro compagnie aeree gli orari dei voli più recenti”.

AT&T ha dichiarato mercoledì che il suo servizio ad alta velocità era disponibile in “parti limitate” di otto principali aree metropolitane degli Stati Uniti, mentre Verizon ha affermato che ora fornisce copertura 5G a 90 milioni di americani.


© 2022 AFP

Articolo precedenteGM espande il mercato delle celle a combustibile a idrogeno oltre i veicoli
Articolo successivoOltre mezzo milione di posti di lavoro persi in Afghanistan dall’acquisizione del potere dei talebani: ONU