Home Notizie recenti Guadagni annuali Honda solidi nonostante la crisi di chip

Guadagni annuali Honda solidi nonostante la crisi di chip

83
0

Honda prevede che l’utile netto rimarrà stabile nell’anno finanziario in corso.

Il gigante automobilistico giapponese Honda ha affermato che l’utile netto di venerdì è aumentato del 7,6% nell’anno finanziario fino a marzo, beneficiando di forti vendite di motociclette e yen più deboli.

La società prevede inoltre che l’utile netto rimanga stabile nell’anno finanziario in corso, anche se la carenza globale di microchip e l’interruzione della catena di approvvigionamento legata ai virus causano grattacapi all’industria automobilistica.

Honda ha affermato che l’utile netto annuale è aumentato del 7,6% a 707 miliardi di yen (5,5 miliardi di dollari) nel 2021-22 e ha emesso una previsione di 710 miliardi di yen di utile netto per l’anno fino a marzo 2023.

Le vendite dell’anno scorso sono aumentate del 10,5%, ha affermato, “principalmente a causa dell’aumento dei ricavi delle vendite nel settore delle motociclette e delle operazioni commerciali di servizi finanziari, nonché degli effetti positivi della conversione della valuta estera”.

Ma “nonostante il passaggio a una tendenza alla ripresa, il contesto economico che circonda l’azienda, le sue controllate consolidate e le sue affiliate… ha continuato a essere difficile a causa dell’impatto della carenza di fornitura di semiconduttori e dell’aumento dei costi delle materie prime, tra l’altro fattori”.

Honda ha affermato che le sue fabbriche in Giappone e all’estero sono state costrette a sospendere o ridurre la produzione a causa di problemi di catena di approvvigionamento e personale legati al COVID-19.

Toyota, la casa automobilistica più venduta al mondo, questa settimana ha anche registrato un utile netto record per l’intero anno, aiutato da forti vendite e da uno yen più conveniente.

La valuta ha toccato i minimi da 20 anni rispetto al dollaro nelle ultime settimane, gonfiando il valore dei profitti esteri delle case automobilistiche giapponesi. Alcuni analisti ritengono che questo li aiuterà a superare le sfide attuali.

Ad aprile, Honda ha dichiarato che nei prossimi dieci anni investirà quasi 40 miliardi di dollari nella tecnologia dei veicoli elettrici, poiché si adopera per allontanare tutte le vendite dalle tradizionali auto a benzina.


© 2022 AFP

Articolo precedenteLe riserve forex del Pakistan scendono al livello più basso da dicembre 2019: rapporto
Articolo successivoToshiba nei primi colloqui con 10 potenziali “partner” di acquisizione