Home Notizie recenti Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l’energia russa

Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l’energia russa

47
0

Un lavoratore cammina tra i gasdotti che trasporteranno il gas verso la città di Rambouillet, fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo . Presto attiveranno una nuova struttura in cui i raccolti e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo.

Presto apriranno il rubinetto di una nuova struttura dove le colture e i rifiuti agricoli vengono schiacciati e fatti fermentare per produrre “biogas”. È tra le soluzioni energetiche promosse nel continente che vuole soffocare i finanziamenti per la guerra della Russia in Ucraina non pagando più miliardi per i combustibili fossili russi.

I piccoli impianti di gas rurali che forniscono energia a centinaia o migliaia di case vicine non andranno, almeno in tempi brevi, a soppiantare gli enormi flussi verso l’Europa di gas russo che alimenta economie, fabbriche, imprese e abitazioni. E i critici dell’uso dei raccolti per produrre gas sostengono che gli agricoltori dovrebbero concentrarsi sulla coltivazione di cibo, specialmente quando i prezzi stanno salendo alle stelle durante le ricadute della guerra in Ucraina, uno dei cestini del pane del mondo.

Tuttavia, il biogas fa parte del puzzle di come ridurre la dipendenza energetica dell’Europa.

La European Biogas Association afferma che l’Unione Europea potrebbe aumentare rapidamente la produzione di biometano, che viene pompato nelle reti del gas naturale. Un investimento di 83 miliardi di euro (87,5 miliardi di dollari) — che, agli attuali prezzi di mercato, è meno di quanto le 27 nazioni dell’UE pagano ogni anno alla Russia per il gas naturale convogliato — produrrebbe un aumento di dieci volte della produzione di biometano entro il 2030 e potrebbe sostituire circa un quinto di ciò che il blocco ha importato dalla Russia l’anno scorso, afferma il gruppo.

Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

Vista dell’impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui le colture e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

Gli agricoltori intorno al villaggio di Sonchamp, nella regione parigina, ritengono che il loro nuovo impianto di gas farà la sua parte per slegare l’Europa dal Cremlino.

“Non è coerente andare a comprare gas da quelle persone che stanno facendo la guerra ai nostri amici”, ha detto Christophe Robin, uno dei sei investitori dell’impianto, che coltiva grano, colza, barbabietole da zucchero e polli.

“Se vogliamo consumare verde (energia) ed evitare i flussi e il contributo del gas russo, non abbiamo davvero scelta. Dobbiamo trovare soluzioni alternative”, ha affermato.

Il biogas è prodotto dalla fermentazione di materiali organici, generalmente raccolti e rifiuti. A Robin è piaciuto il processo per il cibo lasciato troppo a lungo in un contenitore.

“Quando lo apri, fa ‘Poof.’ Solo che qui non lo apriamo, raccogliamo il gas che viene dalla fermentazione”, ha detto.

Il gas del loro impianto potrebbe soddisfare il fabbisogno di 2.000 case. Verrà purificato in biometano e iniettato in un gasdotto nella vicina città di Rambouillet, riscaldando l’ospedale, la piscina e le case.

Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

Gli agricoltori camminano verso l’impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui le colture e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

“È fantastico”, ha detto Robin. “I bambini trarranno vantaggio dal gas locale”.

Come nel resto d’Europa, la produzione di biometano in Francia è ancora modesta. Ma è in piena espansione. Quasi tre siti di produzione di biometano sono attivi in ​​media ogni settimana in Francia e il loro numero è passato dai soli 44 alla fine del 2017 ai 365 dell’anno scorso. Il volume di gas che hanno prodotto per la rete nazionale è quasi raddoppiato nel 2021 rispetto all’anno precedente ed è stato sufficiente per 362.000 abitazioni.

Il governo francese ha adottato diverse misure per accelerare lo sviluppo del biometano da quando la Russia ha invaso l’Ucraina lo scorso febbraio. 24. L’industria afferma che il biometano ha soddisfatto quasi l’1% del fabbisogno della Francia nel 2021, ma quest’anno aumenterà almeno fino al 2% e potrebbe rappresentare il 20% del consumo di gas francese entro il 2030, che sarebbe più gas di quello importato dalla Francia l’anno scorso dalla Russia.

Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

Il framer Christophe Robin lavora su un computer in un impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui i raccolti e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

Gli agricoltori di Sonchamp hanno preso 5 milioni di euro (5,3 milioni di dollari) in prestiti e hanno ricevuto un sussidio statale di 1 milione di euro per costruire il loro stabilimento, ha detto Robin. Hanno firmato un contratto di 15 anni con la società di servizi Engie, con un prezzo fisso per il loro gas. Ciò limiterà la loro capacità di trarre profitto dagli alti prezzi del gas ora, ma garantirà loro un reddito stabile.

“Non diventeremo miliardari”, ha detto Robin.

Gli operai stanno ultimando i lavori e l’impianto è quasi pronto per essere collegato alla rete. Mucchi di rifiuti agricoli – bucce di grano, polpa di barbabietola da zucchero, bucce di cipolla e persino escrementi di pollo – sono state preparate per essere alimentate nei giganteschi serbatoi di fermentazione a forma di bollicine.

L’orzo invernale appositamente coltivato per produrre gas costituirà circa l’80% delle 30 tonnellate di materiale organico che verranno immesse ogni giorno nell’impianto.

Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

Un lavoratore si trova su un’impalcatura sul sito di un impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui le colture e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

Robin insiste sul fatto che l’orzo non interferirà con la coltivazione di altri raccolti per il cibo, cosa di cui si preoccupano i critici. Invece di un raccolto alimentare all’anno, ora avranno tre raccolti ogni due anni, con l’orzo in più, inserito nel mezzo, ha detto Robin.

In Germania, il più grande produttore di biogas in Europa, il governo sta riducendo le colture per i combustibili. La quota di mais consentita negli impianti di biogas sarà ridotta dal 40% al 30% entro il 2026. Saranno forniti incentivi finanziari in modo che gli operatori utilizzino invece prodotti di scarto come letame e paglia.

Si stima che la Germania abbia oltre 9.500 impianti, molti dei quali unità su piccola scala che forniscono calore ed elettricità ai villaggi rurali.

Andrea Horbelt, portavoce dell’associazione tedesca del biogas, ha affermato che la produzione di biometano potrebbe essere raddoppiata nel giro di pochi anni, ma non sarebbe nemmeno economica.

  • Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

    Martedì 3 maggio 2022 si vede un gasdotto che trasporta gas in un impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui le colture e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

  • Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

    Martedì 3 maggio 2022 gli agricoltori francesi stanno parlando in un impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui i raccolti e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

  • Gli agricoltori europei promuovono il biogas per compensare l'energia russa

    Il framer Christophe Robin fa una telefonata in un impianto di gas fuori dal villaggio di Sonchamp, a sud di Parigi, martedì 3 maggio 2022. Nei campi lussureggianti a sud-ovest di Parigi, gli agricoltori si uniscono alla lotta dell’Europa per liberarsi dal gas russo. Presto attiveranno una nuova struttura in cui le colture e i rifiuti vengono fermentati per produrre il cosiddetto “biogas”. Credito: AP Photo/Thibault Camus

“L’uso del biogas per l’elettricità è più costoso del solare e dell’eolico e rimarrà tale per sempre”, ha affermato.

Al termine del processo di produzione del gas, gli agricoltori di Sonchamp otterranno anche rifiuti ricchi di azoto e potassio dai fermentatori che utilizzeranno per fertilizzare i loro campi, riducendo il consumo di fertilizzanti industriali.

“È un’economia circolare ed è verde. Questo mi fa piacere”, ha detto Robin. “E’ una grande avventura”.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteUno studio del Regno Unito suggerisce che i minori di 45 anni e le donne hanno maggiori probabilità di aumentare di peso e saltare una categoria di BMI durante il blocco
Articolo successivoVirus trovato nel cuore di maiale utilizzato nel trapianto umano