Home Notizie recenti FTC multa il rivenditore di moda per aver soppresso le recensioni negative

FTC multa il rivenditore di moda per aver soppresso le recensioni negative

70
0
revisione

Credito: CC0 Pubblico Dominio

La Federal Trade Commission ha multato il rivenditore di moda online Fashion Nova di $ 4,2 milioni, affermando che per anni ha bloccato la pubblicazione di recensioni negative sui suoi prodotti sul suo sito web.

Martedì l’agenzia ha dichiarato in una denuncia che il rivenditore con sede in California ha travisato il fatto che le recensioni dei prodotti sul suo sito Web riflettessero le opinioni di tutti gli acquirenti che hanno inviato recensioni, quando in realtà ha soppresso le recensioni con valutazioni inferiori a quattro stelle su cinque.

Ha affermato che dalla fine del 2015 fino a novembre 2019, Fashion Nova non ha mai approvato o pubblicato le centinaia di migliaia di recensioni più negative e con stelle inferiori.

FTC afferma che è il primo caso dell’agenzia che coinvolge gli sforzi di un’azienda per nascondere le recensioni negative dei clienti.

“Le pratiche di revisione ingannevoli imbrogliano i consumatori, minano le imprese oneste e inquinano il commercio online”, ha affermato Samuel Levine, direttore del Bureau of Consumer Protection della FTC in una dichiarazione. “Fashion Nova è ritenuto responsabile di queste pratiche e altre aziende dovrebbero prenderne atto”.

La FTC ha anche affermato che sta inviando lettere a 10 società che offrono “servizi di gestione delle recensioni”. Dice che l’azione serve come avvertimento che evitare la raccolta o la pubblicazione di recensioni negative viola la legge FTC.

Fashion Nova ha definito le accuse dell’agenzia contro la società “imprecise e ingannevoli”. Ha affermato di non aver mai soppresso alcuna recensione del sito Web e ha affrontato immediatamente e volontariamente i problemi di revisione del sito Web quando ne è venuto a conoscenza nel 2019.

“Fashion Nova è molto fiduciosa che avrebbe vinto in tribunale e ha accettato di risolvere il caso solo per evitare la distrazione e le spese legali che incorrerebbe nel contenzioso”, ha affermato la società in una dichiarazione inviata via e-mail all’Associated Press.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteLa Fed che combatte l’inflazione probabilmente segnalerà l’aumento dei tassi di interesse di marzo
Articolo successivoUn’arma unica nell’arsenale del sistema immunitario potrebbe sbloccare il trattamento della sclerosi multipla