Home Notizie recenti Fed sedici siti web dopo aver indagato sulla musica latina piratata

Fed sedici siti web dopo aver indagato sulla musica latina piratata

30
0

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

Le autorità federali hanno sequestrato sei siti web che secondo i pubblici ministeri distribuivano illegalmente musica protetta da copyright a milioni di utenti.

L’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale della Virginia ha annunciato lunedì il sequestro dei siti Web che prendevano di mira principalmente la musica latina.

Secondo una dichiarazione giurata, gli agenti hanno iniziato a indagare sui siti Web ad aprile dopo che un consorzio dell’industria musicale si era lamentato.

I siti Web — Corourbanos.com, Corourbano.com, Pautamp3.com, SIMP3.com, flowactivo.co e Mp3Teca.ws — hanno raggiunto complessivamente circa 6,6 milioni di utenti al mese.

Secondo la dichiarazione giurata, la musica piratata ha attirato traffico che ha consentito agli operatori del sito Web di fare soldi vendendo annunci sul sito Web.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteLa banca centrale dello Zimbabwe aumenta il tasso chiave al 200% a causa dell’aumento dell’inflazione
Articolo successivoGlobalWafers annuncia i piani per un enorme impianto negli Stati Uniti