Home Notizie recenti Dipartimento di Energia sostiene un prestito di 2,5 miliardi di dollari...

Dipartimento di Energia sostiene un prestito di 2,5 miliardi di dollari a GM venture per le batterie dei veicoli elettrici

29
0

Un segno in una struttura della General Motors, 16 ottobre 2019, a Langhorne, Pennsylvania. Una joint venture tra General Motors e la società sudcoreana di batterie LG Energy Solution riceverà un prestito di 2,5 miliardi di dollari dal Dipartimento dell’Energia per costruire fabbriche di celle di batterie per veicoli elettrici in tre stati. Credito: AP Photo/Matt Rourke, file

Una joint venture tra General Motors e la società sudcoreana di batterie LG Energy Solution riceverà un prestito di 2,5 miliardi di dollari dal Dipartimento dell’Energia per costruire fabbriche di batterie per veicoli elettrici in tre stati.

Il dipartimento dell’energia ha affermato di aver preso un impegno condizionale a prestare i soldi a Ultium Cells LLC, una joint venture di GM e LG. Il prestito potrebbe aiutare Ultium a finanziare tre impianti di batterie agli ioni di litio pianificati in Michigan, Ohio e Tennessee, rafforzando gli sforzi dell’amministrazione Biden per promuovere i veicoli elettrici e ridurre la dipendenza dalla Cina per i componenti critici.

Gli impianti contribuiranno a rafforzare l’indipendenza energetica degli Stati Uniti e sosterranno l’obiettivo di Biden di fare in modo che i veicoli elettrici rappresentino la metà di tutte le vendite di veicoli negli Stati Uniti entro il 2030, ha affermato il segretario all’Energia Jennifer Granholm.

Ultium Cells fornirà GM mentre lavora per convertire la sua flotta leggera in completamente elettrica entro il 2035.

Si prevede che gli impianti creeranno fino a 6.000 posti di lavoro nell’edilizia e 5.100 lavori operativi una volta completati. Ultium Cells è a poche settimane dall’apertura del suo primo impianto di batterie per veicoli elettrici a Lordstown, Ohio, che secondo lei aiuterà a soddisfare la forte domanda di veicoli elettrici.

La joint venture prevede anche di costruire impianti di batterie a Lansing, Michigan, e Spring Hill, Tennessee. GM prevede di annunciare il sito di un quarto stabilimento quest’anno, ha detto martedì il CEO Mary Barra.

Dipartimento di Energia  sostiene un prestito di 2,5 miliardi di dollari a GM venture per le batterie dei veicoli elettrici

Mary Barra, CEO di General Motors, parla durante un’intervista con The Associated Press, giovedì 14 luglio 2022 a New York. L’economia è un po’ traballante, ma Mary Barra, CEO di General Motors, non si tira indietro a una previsione audace: entro la metà di questo decennio, la sua azienda venderà più veicoli elettrici negli Stati Uniti di Tesla, il leader mondiale delle vendite. Credito: AP Photo/Julia Nikhinson

Il prestito federale sarebbe il primo esclusivamente per un progetto di produzione di celle di batteria nell’ambito del programma Advanced Technology Vehicles Manufacturing, che fornisce prestiti per supportare la produzione statunitense di veicoli leggeri, componenti e materiali qualificati che migliorano il risparmio di carburante, ha affermato il Dipartimento dell’Energia.

Jigar Shah, direttore dell’Energy’s Loan Programs Office, ha affermato martedì che il prestito “aiuterà a costruire una catena di approvvigionamento nazionale per soddisfare la crescente domanda di veicoli elettrici” e “creerà migliaia di posti di lavoro ben pagati in tre stati, consentendo al contempo miglioramenti nel litio esistente- tecnologia delle batterie agli ioni.”

Dipartimento di Energia  sostiene un prestito di 2,5 miliardi di dollari a GM venture per le batterie dei veicoli elettrici

Le persone visitano lo stand di LG Energy Solution Ltd durante l’InterBattery 2021, la principale mostra di batterie del paese, al COEX di Seoul, Corea del Sud, 9 giugno 2021. Una joint venture tra General Motors e la società di batterie sudcoreana LG Energy Solution riceverà un prestito di 2,5 miliardi di dollari dal Dipartimento dell’Energia per costruire fabbriche di batterie per veicoli elettrici in tre stati. Credito: AP Photo/Ahn Young-joon, file

Ultium Cells ha stanziato circa 2 miliardi di dollari per la costruzione di ogni impianto, ma un portavoce di GM ha affermato che gli impegni presi da GM e LG per finanziare la joint venture non precludono loro di perseguire un prestito nell’ambito di un programma progettato per far avanzare la tecnologia dell’energia pulita.

“Supponendo che il prestito sia approvato, avrebbe l’effetto di ridurre la quantità di capitale che i partner della joint venture dovrebbero finanziare direttamente”, ha affermato il portavoce Jim Cain. “Utium Cells rimborserà i prestiti con i proventi guadagnati vendendo le sue cellule a GM”.

Tesla, Ford e Nissan sono tra le case automobilistiche che hanno ricevuto prestiti ATVM sotto l’amministrazione Obama.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteLa Fed prepara un altro aumento dei tassi mentre Wall Street si chiede cosa accadrà dopo
Articolo successivoVolkswagen avvia l’assemblaggio di veicoli elettrici negli Stati Uniti nel Tennessee