Home Notizie recenti Biden ripristina il potere della California di stabilire regole sulle emissioni delle...

Biden ripristina il potere della California di stabilire regole sulle emissioni delle auto

165
0

L’amministratore dell’EPA Michael Regan, con il vicepresidente Kamala Harris, parla all’Eisenhower Executive Office Building nel complesso della Casa Bianca, a Washington, lunedì 7 marzo 2022. Credit: AP Photo/Manuel Balce Ceneta

L’amministrazione Biden sta ripristinando l’autorità della California di stabilire i propri standard di inquinamento dei tubi di scappamento per le auto, invertendo una politica dell’amministrazione Trump e probabilmente introducendo standard di emissioni più severi per i nuovi veicoli passeggeri a livello nazionale.

Una deroga approvata mercoledì dall’Agenzia per la protezione ambientale consente alla California di stabilire regole severe sulle emissioni di auto e SUV e imporre mandati per i cosiddetti veicoli a emissioni zero che non contribuiscono al riscaldamento globale.

Almeno 15 stati e il Distretto di Columbia hanno aderito agli standard dei veicoli della California, che sono più severi delle regole federali e progettati per affrontare i gravi problemi di inquinamento atmosferico dello stato. Secondo l’American Lung Association, sette delle 10 città degli Stati Uniti con il peggior inquinamento da ozono si trovano in California, insieme a sei delle 10 città più inquinate misurate dall’inquinamento da particelle durante tutto l’anno.

La decisione dell’ex presidente Donald Trump del 2019 di revocare l’autorità della California di fissare i propri limiti alle emissioni delle auto è stata una delle sue azioni di più alto profilo per annullare le norme ambientali che considerava eccessivamente gravose per le imprese. La regolamentazione delle emissioni dei veicoli è fondamentale per combattere il cambiamento climatico.

Il presidente Joe Biden ha reso il rallentamento del cambiamento climatico una priorità assoluta della sua amministrazione e si è impegnato a ridurre della metà le emissioni di gas serra entro il 2030. I trasporti sono la principale fonte di emissioni di gas serra per il riscaldamento del pianeta negli Stati Uniti, costituendo il 29% del tutte le trasmissioni. All’interno del settore dei trasporti, le autovetture e gli autocarri sono i maggiori contributori, rappresentando il 58% di tutte le emissioni legate ai trasporti e il 17% delle emissioni complessive di carbonio degli Stati Uniti.

“Oggi riaffermiamo con orgoglio l’autorità di lunga data della California a guidare nell’affrontare l’inquinamento da auto e camion”, ha affermato l’amministratore dell’EPA Michael Regan. “Con l’azione di oggi, ripristiniamo un approccio che per anni ha aiutato a far avanzare le tecnologie pulite e a ridurre l’inquinamento atmosferico per le persone non solo in California, ma per gli Stati Uniti nel loro insieme”.

La deroga ripristina l’autorità della California di regolare le emissioni di gas serra ai sensi del Clean Air Act federale per gli anni modello dal 2017 al 2025, con effetto immediato. Il California Air Resources Board determinerà come implementare e far rispettare gli standard.

La rinuncia ritira anche un regolamento dell’era Trump che impediva ad altri stati di adottare gli standard della California. Complessivamente rappresentano il 36% del mercato automobilistico statunitense.

Funzionari in California, New York e altri stati hanno chiesto il ripristino della deroga, affermando che i severi standard della California hanno migliorato la qualità dell’aria nello stato e hanno assicurato che Los Angeles e altre città non siano più avvolte dallo smog.

il governatore della California Gavin Newson ha ringraziato l’amministrazione Biden “per aver corretto gli sconsiderati torti dell’amministrazione Trump e aver riconosciuto la nostra autorità decennale di proteggere i californiani e il nostro pianeta”.

L’azione dell’EPA “è una vittoria importante per l’ambiente, la nostra economia e la salute delle famiglie in tutto il paese” e arriva in un momento cruciale per affrontare il cambiamento climatico, ha affermato Newsom, un democratico. “La California non vede l’ora di collaborare con l’amministrazione Biden per rendere un futuro a emissioni zero una realtà per tutti gli americani”.

Harold Wimmer, presidente e CEO dell’associazione polmonare, ha definito il cambiamento climatico un’emergenza sanitaria. Dal deterioramento della qualità dell’aria dovuto al fumo degli incendi all’aumento dell’ozono a livello del suolo o allo smog dovuto all’inquinamento da carbonio, “il cambiamento climatico sta danneggiando la salute delle persone in tutto il paese”, ha affermato.

La nuova legge bipartisan sulle infrastrutture prevede 7,5 miliardi di dollari per una rete di nuove stazioni di ricarica per auto elettriche e camion. I veicoli completamente elettrici, o veicoli elettrici, rappresentano solo il 3% delle vendite di veicoli nuovi negli Stati Uniti, ma gli analisti prevedono che aumenterà rapidamente nei prossimi anni. Le principali case automobilistiche, tra cui General Motors e Ford, stanno impegnando miliardi per lo sviluppo di veicoli elettrici e GM è arrivata al punto di annunciare l’obiettivo di porre fine del tutto alle autovetture a benzina entro il 2035.

L’ampia proposta di legge sulla politica ambientale e sociale di Biden, bloccata da mesi al Senato, include un credito d’imposta di $ 7.500 agli acquirenti per ridurre il costo dei veicoli elettrici, insieme a più soldi per i caricabatterie per veicoli elettrici.

L’EPA a dicembre ha aumentato gli standard di chilometraggio dei veicoli per ridurre significativamente le emissioni di gas serra, invertendo un rollback dell’era Trump che ha allentato gli standard di efficienza del carburante.

La regola EPA aumenta gli standard di chilometraggio a partire dall’anno modello 2023, raggiungendo un obiettivo a livello di settore previsto di 40 miglia per gallone entro il 2026. Il nuovo standard è del 25% superiore a una regola finalizzata dall’amministrazione Trump e del 5% superiore a un precedente proposta del Biden EPA.

Pur salutando il ripristino della rinuncia, i gruppi ambientalisti e di salute pubblica hanno affermato che ora spetta a Newsom imporre regole rigorose sulle emissioni di auto e SUV.

“Ora che ha riavuto le chiavi, il governatore Newsom ha bisogno di guidare la California verso lo standard più rigoroso possibile per le auto pulite e rivendicare la leadership climatica dello stato”, ha affermato Scott Hochberg, avvocato del Center for Biological Diversity.

Oltre a New York, altri stati che seguono il governo della California includono Colorado, Connecticut, Delaware, Maine, Maryland, Massachusetts, New Jersey, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Vermont e Washington. Diversi altri stati si stanno muovendo per adottare lo standard della California.

La mossa di Trump di revocare le deroghe statali ha diviso il settore, con la maggior parte delle case automobilistiche dietro di lui mentre Ford, Honda, BMW, Volkswagen e Volvo hanno deciso di seguire gli standard della California. Dopo l’inaugurazione di Biden, la General Motors e altre case automobilistiche si sono espresse a favore della California che stabiliva i propri standard.

In una dichiarazione mercoledì, Ford ha preso un colpo all’apparente cambiamento di opinione di GM nel sostenere il ripristino della rinuncia alla California.

“Era la cosa giusta da fare per le persone e il pianeta prima delle ultime elezioni, è la cosa giusta da fare ora e ci impegniamo a continuare a fare la cosa giusta andando avanti mentre guidiamo la rivoluzione dei veicoli elettrici”, ha affermato Bob Holycross, vicepresidente Ford.

Il ripristino della deroga arriva quando l’amministrazione Biden ha proposto norme sull’inquinamento più severe per i nuovi rimorchi per trattori che ripulirebbero i motori diesel fumosi e incoraggerebbero le nuove tecnologie durante i prossimi due decenni. Una proposta pubblicata lunedì dall’EPA richiederebbe all’industria di ridurre le emissioni di ossido di azoto che formano smog e fuliggine fino al 90% per camion rispetto agli standard attuali entro il 2031. Le emissioni possono causare problemi respiratori negli esseri umani.

Nuove regole inizieranno nel 2027 per limitare le emissioni di quasi 27 milioni di autocarri pesanti e autobus a livello nazionale.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteI segreti della banda di ransomware sono stati svelati dopo aver annunciato il sostegno alla Russia
Articolo successivoSviluppo di standard per ridurre i danni da incendio