Home Notizie recenti Biden preme il caso dei chip per computer prima del voto del...

Biden preme il caso dei chip per computer prima del voto del Senato

18
0
Biden preme il caso dei chip per computer prima del voto del Senato

Il presidente Joe Biden parla virtualmente durante un evento al South Court Auditorium nel complesso della Casa Bianca a Washington, lunedì 25 luglio 2022. Biden, che continua a riprendersi dall’infezione da coronavirus, ha parlato virtualmente con dirigenti aziendali e leader sindacali per discutere il Chips Act, una proposta per rafforzare la produzione nazionale. Credito: AP Photo/Susan Walsh

Definendo i semiconduttori “i mattoni per l’economia moderna”, il presidente Joe Biden lunedì ha chiesto al Congresso di muoversi rapidamente e di inviargli un disegno di legge bipartisan progettato per promuovere l’industria dei chip per computer e la ricerca high-tech negli Stati Uniti.

Inizialmente ci si aspettava che il Senato prendesse un voto critico in serata per far avanzare la legislazione, ma il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, DNY, ha annunciato che le tempeste sulla costa orientale avevano interrotto i piani di viaggio per diversi senatori e che avrebbe ritardato il voto fino a martedì mattina. Il disegno di legge ha bisogno del sostegno di almeno 60 senatori per eliminare gli ostacoli procedurali e metterlo sulla strada del passaggio finale entro la fine della settimana, dando a Biden una vittoria decisiva sulla legislazione che la sua amministrazione afferma sia necessaria per proteggere la sicurezza nazionale e aiutare gli Stati Uniti a competere meglio con la Cina .

Il disegno di legge fornisce circa 52 miliardi di dollari in sovvenzioni e altri incentivi per l’industria dei semiconduttori, nonché un credito d’imposta del 25% per le società che costruiscono impianti di chip negli Stati Uniti I sostenitori affermano che quegli incentivi sono necessari per competere con altre nazioni che stanno anche spendendo miliardi di dollari dollari per attirare i produttori.

La pandemia ha sottolineato quanto gli Stati Uniti facciano affidamento sui produttori di semiconduttori all’estero per fornire i chip utilizzati nelle automobili, nei computer, negli elettrodomestici e nei sistemi d’arma. L’amministrazione Biden ha avvertito i legislatori che devono agire prima di partire per la pausa di agosto per garantire che le società investano nelle fabbriche statunitensi invece di costruire gli impianti altrove.

Biden, che si sta ancora riprendendo dal COVID-19, ha tenuto una tavola rotonda virtuale con i membri della sua amministrazione e i leader del settore sui meriti del disegno di legge. Ha affermato che la carenza di semiconduttori è stata la principale causa dell’aumento dei costi delle automobili, che sono una componente fondamentale dell’inflazione che attanaglia il paese.

Biden ha affermato che gli Stati Uniti si affidano a Taiwan per la produzione dei chip più avanzati e che anche la Cina sta iniziando a superare gli Stati Uniti nella produzione di tali chip.

“L’America ha inventato il semiconduttore. È ora di portarlo a casa”, ha detto Biden.

Il segretario al commercio Gina Raimondo gli ha detto che i produttori di chip stanno finalizzando i piani di investimento e che il denaro fornito attraverso il conto sarà determinante nella loro decisione.

“Sappiamo che si espanderanno, perché devono soddisfare la domanda. Non c’è dubbio”, ha detto Raimondo a Biden. “La domanda è: dove si espanderanno? E noi li vogliamo, abbiamo bisogno che si espandano qui negli Stati Uniti”.

Anche i leader di Medtronic, un produttore di dispositivi medici, così come Cummins Inc. e l’appaltatore della difesa Lockheed Martin, hanno presentato al presidente la necessità del disegno di legge.

“Come altri al tavolo, stiamo affrontando una crisi della catena di approvvigionamento. Non siamo in grado di ottenere i componenti di cui abbiamo bisogno e i semiconduttori sono sempre in cima alla lista”, ha affermato Tom Linebarger, presidente e CEO di Cummins Inc., che fa motori diesel.

Linebarger ha affermato che la società sta ora pagando i broker fino a 10 volte il costo normale per ottenere i chip per computer di cui ha bisogno. Gli investimenti del governo federale attraverso il disegno di legge sposterebbero i produttori dal “torcere le mani su dove siamo in concorrenza con gli altri per passare effettivamente sul campo e aiutare i produttori statunitensi a competere”, ha affermato.

Complessivamente, secondo il Congressional Budget Office, il disegno di legge aumenterebbe i deficit statunitensi di circa 79 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni. Il disegno di legge autorizza anche circa 200 miliardi di dollari a far avanzare la ricerca high-tech negli Stati Uniti nel prossimo decennio. Il Congresso deve approvare quel finanziamento come parte delle bollette di spesa future e il CBO non ha incluso quei soldi per la ricerca nella sua proiezione del disavanzo.

I critici hanno apprezzato la spesa per il “benessere aziendale” e hanno affermato che i soldi sarebbero stati spesi meglio per altre priorità o per niente. Sen. Bernie Sanders, I-Vt., ha affermato di non sentire dalla gente la necessità di aiutare l’industria dei semiconduttori. Gli elettori gli parlano del cambiamento climatico, della sicurezza delle armi, della preservazione del diritto di una donna all’aborto e dell’aumento dei benefici della previdenza sociale, solo per citarne alcuni.

“Non troppe persone che posso ricordare – sono stato in tutto questo paese – dicono: ‘Bernie, torna lì e fai il lavoro, e dai società enormemente redditizie, che pagano pacchetti di compensi oltraggiosi ai loro amministratori delegati, miliardi e miliardi di dollari in welfare aziendale'”, ha affermato Sanders.

Una volta pronunciato il Senato, il disegno di legge passerà alla Camera. La finestra per approvare il disegno di legge è stretta se alcuni progressisti si uniscono a Sanders e se la maggior parte dei repubblicani si schiera all’opposizione sulla base di preoccupazioni fiscali. Ma la presidente della Camera Nancy Pelosi, D-California, ha detto di essere fiduciosa che avrà abbastanza sostegno per passare prima che i legislatori lascino Washington per la pausa di agosto.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteBolsanaro rifiuta le sanzioni contro la Russia per garantire l’importazione di fertilizzanti
Articolo successivoAlibaba cercherà la quotazione principale a Hong Kong, aggiungendosi al NYSE