Home Notizie recenti Apple continua a guidare mentre l’economia rallenta, nonostante il calo degli utili...

Apple continua a guidare mentre l’economia rallenta, nonostante il calo degli utili del 3° trimestre

24
0

Il logo di Apple è illuminato in un negozio nel centro della città di Monaco, in Germania, mercoledì 16 dicembre 2020. I profitti di Apple sono diminuiti nell’ultimo trimestre del 2022, ma la più grande azienda tecnologica del mondo è andata meglio di molti dei suoi colleghi. Credito: AP Photo/Matthias Schrader, file

I profitti di Apple sono diminuiti nell’ultimo trimestre, ma la più grande azienda tecnologica del mondo sta reggendo meglio di molti dei suoi colleghi mentre l’economia vacilla sull’orlo di una recessione.

Mentre è alle prese con mal di testa manifatturiero e pressioni inflazionistiche che hanno irritato una vasta gamma di aziende, Apple ha visto i suoi profitti per il periodo aprile-giugno diminuire del 10% mentre i ricavi sono aumentati del 2%. Entrambe le cifre erano migliori di quanto previsto dagli analisti.

I risultati annunciati giovedì per il terzo trimestre fiscale di Apple non sono stati uno shock. Questo perché Apple aveva già avvertito che le sue entrate sarebbero diminuite di ben 8 miliardi di dollari a causa dei problemi della catena di approvvigionamento che sono stati aggravati dalle chiusure legate alla pandemia negli stabilimenti cinesi che producono iPhone e altri prodotti Apple.

Quello scenario si è svolto come previsto nel terzo trimestre fiscale di Apple. I guadagni sono scesi a $ 19,4 miliardi, o $ 1,20 per azione, mentre le entrate sono aumentate fino a quasi $ 83 miliardi.

La sorpresa positiva ha contribuito ad aumentare il prezzo delle azioni Apple del 3% nel trading esteso dopo che i numeri sono usciti.

“Il trimestre mostra che in mezzo a tutta questa volatilità tecnologica, Apple rimane una fortezza”, ha affermato Logan Purk, analista di Edward Jones.

Come al solito, i risultati di Apple sono stati spinti dall’iPhone, che ha registrato un aumento delle vendite del 3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Gli analisti stavano preparando gli investitori a un leggero calo a causa dei problemi della catena di approvvigionamento e dell’imminente rilascio di un nuovo modello questo autunno. Ha segnato il settimo trimestre consecutivo in cui le vendite di iPhone sono aumentate.

La continua richiesta di iPhone sottolinea il fascino duraturo di un dispositivo che ha contribuito a fare di Apple l’azienda tecnologica più potente del mondo negli ultimi 15 anni. Le vendite del dispositivo sono aumentate, nonostante l’inflazione si sia attestata al tasso più alto degli ultimi 40 anni, uno sviluppo che ha indotto i consumatori a frenare la spesa per una varietà di articoli discrezionali come abbigliamento e altri beni per la casa che hanno goduto di un aumento della domanda durante la pandemia .

I problemi emersi nei rapporti sugli utili aziendali nelle ultime due settimane, insieme ad altri dati che fanno riflettere, hanno accresciuto i timori che l’aumento dei tassi di interesse della Federal Reserve Bank per combattere l’inflazione spingerà l’economia in una recessione. Ciò peserebbe sui profitti aziendali e sui prezzi delle azioni già in calo.

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha riconosciuto che la società di Cupertino, in California, non è immune dall’attuale turbolenza economica che sta comprimendo i budget dei consumatori, ma ha mantenuto un tono prevalentemente ottimista durante una teleconferenza di giovedì.

“Se si pensa al numero di sfide nel trimestre, ci sentiamo davvero bene per la crescita che abbiamo creato”, ha affermato Cook.

Finora, ha detto Cook, l’inflazione sembra influenzare le vendite di Apple di tecnologia indossabile, un segmento che include l’Apple Watch, più di quelle dell’iPhone. Nell’ultimo trimestre, i ricavi della divisione wearable di Apple sono diminuiti dell’8% a 8,1 miliardi di dollari.

Al rialzo, Apple prevede che i problemi della catena di approvvigionamento si allenteranno durante l’attuale trimestre luglio-settembre. Se la storia è una guida, il rilascio del suo prossimo modello di iPhone entro la fine dell’anno potrebbe stimolare un’altra raffica di aggiornamenti. Secondo Luca Maestri, chief financial officer di Apple, Apple prevede che la crescita dei ricavi anno su anno nel trimestre in corso supererà l’aumento del 2% dello scorso trimestre.

I titoli tecnologici sono stati particolarmente colpiti dal nervosismo del mercato. L’indice composito Nasdaq, che è legato alle fortune del settore tecnologico, quest’anno è sceso del 22% finora. Apple ha retto molto meglio della maggior parte dei suoi colleghi tecnologici, con il prezzo delle sue azioni in calo dell’11% quest’anno prima del rally di giovedì nel trading esteso.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteAmazon registra una perdita nel 2° trimestre ma le entrate superano le stime, le azioni salgono
Articolo successivoLo studio trova importanti differenze nei sintomi del vaiolo delle scimmie tra i focolai attuali e quelli precedenti