Home Notizie recenti Apple avverte di un difetto di sicurezza per iPhone, iPad e Mac

Apple avverte di un difetto di sicurezza per iPhone, iPad e Mac

33
0
Apple avverte di un difetto di sicurezza per iPhone, iPad e Mac

Le persone fanno acquisti in un Apple Store a Pechino, martedì 28 settembre 2021. Apple ha rivelato gravi vulnerabilità di sicurezza mercoledì 28 agosto 17, 2022 per iPhone, iPad e Mac. I difetti del software potrebbero potenzialmente consentire agli aggressori di assumere il controllo completo di questi dispositivi, ha affermato Apple. Credito: AP Photo/Andy Wong, file

Apple ha rivelato gravi vulnerabilità di sicurezza per iPhone, iPad e Mac che potrebbero potenzialmente consentire agli aggressori di assumere il controllo completo di questi dispositivi.

Mercoledì Apple ha rilasciato due rapporti sulla sicurezza sul problema, sebbene non abbiano ricevuto ampia attenzione al di fuori delle pubblicazioni tecnologiche.

La spiegazione di Apple della vulnerabilità significa che un hacker potrebbe ottenere “l’accesso completo come amministratore” al dispositivo. Ciò consentirebbe agli intrusi di impersonare il proprietario del dispositivo e successivamente di eseguire qualsiasi software a loro nome, ha affermato Rachel Tobac, CEO di SocialProof Security.

Gli esperti di sicurezza hanno consigliato agli utenti di aggiornare i dispositivi interessati: iPhone6S e modelli successivi; diversi modelli di iPad, inclusa la 5a generazione e successive, tutti i modelli di iPad Pro e iPad Air 2; e computer Mac con MacOS Monterey. Il difetto riguarda anche alcuni modelli di iPod.

Apple non ha detto nei rapporti come, dove o da chi sono state scoperte le vulnerabilità. In tutti i casi, ha citato un ricercatore anonimo.

Le società di spyware commerciali come il gruppo israeliano NSO sono note per identificare e sfruttare tali difetti, sfruttandoli in malware che infetta di nascosto gli smartphone degli obiettivi, ne sottrae i contenuti e sorveglia gli obiettivi in ​​tempo reale.

Il gruppo NSO è stato inserito nella lista nera dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. È noto che il suo spyware è stato utilizzato in Europa, Medio Oriente, Africa e America Latina contro giornalisti, dissidenti e attivisti per i diritti umani.

Il ricercatore sulla sicurezza Will Strafach ha affermato di non aver visto alcuna analisi tecnica delle vulnerabilità che Apple ha appena corretto. La società ha precedentemente riconosciuto difetti altrettanto gravi e, in quelle che Strafach ha stimato essere forse una dozzina di occasioni, ha notato di essere a conoscenza di notizie secondo cui tali falle di sicurezza erano state sfruttate.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedentePer il 1° mese in assoluto, gli streamer governano la trasmissione, le reti via cavo
Articolo successivoAquabots: robot liquidi Ultrasoft per applicazioni biomediche e ambientali