Home Notizie recenti Uso dei social media e salute fisica

Uso dei social media e salute fisica

53
0
iphone a letto

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

L’uso dei social media era correlato a peggiori indicatori di salute fisica tra gli studenti universitari, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista peer-reviewed Cyberpsicologia, comportamento e social network.

David Lee, Ph.D., dell’Università di Buffalo, la State University di New York, e coautori hanno dimostrato che l’uso dei social media era associato a livelli più elevati di proteina C-reattiva (CRP), un marker biologico dell’infiammazione cronica nel sangue associato a malattie croniche come malattie cardiovascolari e tumori. L’uso dei social media era anche correlato all’esperienza di sintomi somatici più frequenti. È anche correlato positivamente con più visite dal medico o dai centri sanitari per una malattia.

Alti livelli di utilizzo dei social media o tempo sullo schermo possono influire negativamente sulla salute fisica in diversi modi. Ad esempio, può ridurre la quantità e la qualità del sonno degli utenti. L’iperconnettività può anche aumentare lo stress o sostituire attività che promuovono la salute come l’esercizio.

“Data la prevalenza dei social media nella vita quotidiana e l’importanza delle relazioni sociali per la salute fisica, chiediamo ulteriori ricerche per esaminare la relazione tra l’uso dei social media e la salute fisica utilizzando diverse metodologie”, affermano i ricercatori.

“Questa ricerca supportata dai NIH, utilizzando un biomarcatore oggettivo, fa avanzare ulteriormente la nostra comprensione dell’impatto negativo che i social media possono avere sulla propria salute. Sarà importante negli studi futuri esplorare quali tipi di utilizzo dei media potrebbero essere più dannosi, così come come fattori come l’autostima possono moderare il legame tra social media e salute fisica”, afferma il caporedattore Brenda K. Wiederhold, Ph.D., MBA, BCB, BCN, Interactive Media Institute, San Diego, California e Virtual Reality Medical Institute, Bruxelles, Belgio.


Articolo precedenteOlio di crusca di riso “una soluzione verde per l’industria”
Articolo successivoLe restrizioni del piano B di Covid cesseranno quando il picco dell’Omicron ha raggiunto: il primo ministro britannico Johnson