Home Notizie recenti S.Africa Casi Covid ai massimi livelli da mesi

S.Africa Casi Covid ai massimi livelli da mesi

51
0

Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico

Il Sudafrica sta assistendo a un picco “preoccupante” dei casi di coronavirus dopo una relativa pausa di nuove infezioni, secondo i dati ufficiali mostrati venerdì.

Gli aggiornamenti ufficiali giornalieri rilasciati venerdì dall’Istituto nazionale per le malattie trasmissibili (NICD) hanno mostrato che nelle ultime 24 ore sono state rilevate 4.631 infezioni.

Questo è il numero più alto registrato per quasi tre salti e un salto da una media giornaliera di circa 1.300 contagi registrati la scorsa settimana.

Il ministro della Salute Joe Phaahla ha detto venerdì al parlamento che l’aumento delle infezioni era “preoccupante”.

“Negli ultimi giorni abbiamo visto segnali preoccupanti dell’aumento del livello di infezioni da COVID. Speriamo che questo non aumenti molto, ma stiamo monitorando”, ha affermato.

“Ci auguriamo che anche se ci sarà un aumento, non sarà dirompente”.

Più della metà dei nuovi casi segnalati venerdì sono stati trovati nella provincia più popolosa, Gauteng, dove si trova Johannesburg.

La provincia di KwaZulu-Natal, colpita dalle inondazioni, ha registrato il secondo numero più alto, rappresentando il 22% degli ultimi casi.

Con un numero totale di casi confermati in laboratorio di oltre 3,7 milioni, il COVID ha colpito il Sud Africa più duramente di qualsiasi altro paese del continente.

Il direttore esecutivo della NICD, Adrian Puren, ha affermato che la variante Omicron è ancora la variante circolante dominante.

Venerdì è stato registrato un solo decesso per COVID.

All’inizio di marzo il Sudafrica ha registrato zero decessi per COVID, per la prima volta da maggio 2020.

Gli scienziati hanno previsto che una nuova ondata colpirà il paese a maggio quando inizierà la stagione invernale dell’emisfero meridionale.


© 2022 AFP

Articolo precedenteIndyCar, 500 Miglia di Indianapolis annuncia l’intenzione di diventare verde
Articolo successivoL’embargo energetico russo potrebbe assestare un duro colpo all’economia tedesca: la Bundesbank