Home Notizie recenti Riesci a superare una dieta povera?

Riesci a superare una dieta povera?

32
0

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

Una nuova ricerca ha scoperto che alti livelli di attività fisica non contrastano gli effetti dannosi di una dieta povera sul rischio di mortalità.

Lo studio condotto dall’Università di Sydney ha rilevato che i partecipanti che avevano livelli elevati di attività fisica e una dieta di alta qualità avevano il rischio di morte più basso, dimostrando che non si può “superare” una dieta povera.

Pubblicato oggi nel Giornale britannico di medicina dello sport, i ricercatori hanno esaminato gli effetti indipendenti e congiunti della dieta e dell’attività fisica con tutte le cause, malattie cardiovascolari e mortalità per cancro utilizzando un ampio campione basato sulla popolazione (360.600) di adulti britannici della biobanca britannica. La biobanca britannica è uno studio di coorte biomedico su larga scala contenente informazioni biologiche, comportamentali e sanitarie approfondite dei partecipanti.

Le diete di alta qualità prevedevano almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, due porzioni di pesce alla settimana e un minor consumo di carne rossa, in particolare di carne lavorata.

Lo studio ha rivelato che per coloro che avevano livelli elevati di attività fisica e una dieta di alta qualità, il rischio di mortalità era ridotto del 17% per tutte le cause, del 19% per malattie cardiovascolari e del 27% per tumori selezionati, rispetto a quelli con il dieta peggiore che erano fisicamente inattivi.

L’autrice principale, la professoressa associata Melody Ding del Charles Perkins Center e della Facoltà di Medicina e Salute dell’Università di Sydney, ha dichiarato:

“Sia l’attività fisica regolare che una dieta sana svolgono un ruolo importante nel promuovere la salute e la longevità.

“Alcune persone potrebbero pensare di poter compensare gli impatti di una dieta povera con alti livelli di esercizio o compensare gli impatti di una bassa attività fisica con una dieta di alta qualità, ma i dati mostrano che sfortunatamente non è così”.

“Aderire sia a una dieta di qualità che a una sufficiente attività fisica è importante per ridurre in modo ottimale il rischio di morte per tutte le cause, malattie cardiovascolari e tumori”, afferma il coautore Joe Van Buskirk, della School of Public Health, Facoltà di Medicina e Salute .

Un piccolo numero di studi ha precedentemente scoperto che l’esercizio ad alta intensità può contrastare le risposte fisiologiche dannose all’eccesso di cibo.

Tuttavia, gli effetti a lungo termine su come la dieta e l’attività fisica interagiscono tra loro sono rimasti meno esplorati. I risultati di questo studio confermano l’importanza sia dell’attività fisica che di una dieta di qualità nella mortalità per tutte le cause e per causa specifica.

“Questo studio rafforza l’importanza dell’attività fisica e della qualità della dieta per ottenere la massima riduzione del rischio di mortalità”, ha affermato il professor Ding.

“I messaggi di salute pubblica e i consigli clinici dovrebbero concentrarsi sulla promozione sia dell’attività fisica che delle linee guida dietetiche per promuovere una sana longevità”.


Articolo precedenteSTMicro e GlobalFoundries pianificano una fabbrica francese da 5,7 miliardi di euro
Articolo successivoMicro-LED UV per il rilevamento, la produzione e la comunicazione