Home Notizie recenti Più della metà dei giovani adulti statunitensi ha una condizione di salute...

Più della metà dei giovani adulti statunitensi ha una condizione di salute cronica

27
0

Obesità, depressione, pressione alta, asma: queste sono solo alcune delle condizioni di salute croniche che ora colpiscono quasi 40 milioni di americani tra i 18 ei 34 anni, secondo nuovi dati federali.

Nel complesso, i dati del 2019 hanno rilevato che più della metà dei giovani adulti (quasi il 54%) ora affronta almeno un problema di salute cronico. Quasi uno su quattro (22%) ha due o più di queste condizioni, secondo un team di ricercatori dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

“Le condizioni più prevalenti erano l’obesità (25,5%), la depressione (21,3%) e l’ipertensione (10,7%)”, ha affermato un team guidato da Kathleen Watson, del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute del CDC.

Secondo lo studio, i livelli di colesterolo alto colpivano circa il 10% degli adulti sotto i 35 anni, l’asma colpiva oltre il 9% e circa il 6% soffriva di artrite.

Vedi anche:  Robot morbidi e reattivi ispirati alla bottiglia di ketchup sputtering

Stili di vita malsani facevano spesso parte del mix per le persone con malattie croniche. Il team di Watson ha scoperto che i giovani adulti “con una condizione cronica avevano maggiori probabilità rispetto a quelli senza di essa di riferire di alcolismo, fumo o inattività fisica”.

I dati si basano su sondaggi telefonici condotti nel 2019 tra oltre 67.000 giovani tra i 18 ei 34 anni negli Stati Uniti.

Alcuni fattori sembravano aumentare le probabilità di una persona per la principale condizione di salute cronica, l’obesità. Ad esempio, circa un terzo dei giovani adulti che vivono nelle zone rurali era obeso, rispetto a circa un quarto degli abitanti delle città. I neri americani avevano una probabilità leggermente maggiore di avere a che fare con l’obesità rispetto ai bianchi: rispettivamente 33,7% contro 23,9%.

La depressione tendeva a colpire le giovani donne adulte (27%) più degli uomini (circa il 16%), il rapporto ha rilevato che i tassi di depressione erano particolarmente alti tra i disoccupati (circa il 31%).

Vedi anche:  Rendere la musica in streaming più equo per gli artisti

Niente di tutto ciò fa ben sperare per la salute degli americani che invecchiano, ha avvertito il team del CDC.

“Poiché le condizioni croniche diventano più prevalenti con l’età, concentrarsi sulla prevenzione e sui fattori di rischio è essenziale per la salute per tutta la durata della vita”, ha scritto il team di Watson. Hanno notato che l’obesità, l’ipertensione cronica e il colesterolo alto sono tutti potenti fattori di rischio per malattie come le malattie cardiache e il diabete che possono insorgere negli anni successivi.

Tutto ciò significa che “affrontare i comportamenti di salute e le condizioni intermedie tra i giovani adulti può aiutare a migliorare la salute e il benessere a lungo termine nel corso della vita”, ha concluso il team.


Giornata della Salute 2022. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteSe il vaiolo delle scimmie si diffonde attraverso il contatto sessuale, è una MST?
Articolo successivoLo studio trova disparità nella distribuzione del vaccino COVID-19 negli Stati Uniti