Per quanto tempo i lockdown tengono le persone a casa?

(HealthDay)—I blocchi tengono le persone a casa per alcune settimane, ma perdono il loro splendore dopo pochi mesi, afferma un nuovo studio che arriva quando molti paesi considerano un ritorno ai blocchi per rallentare la rinnovata diffusione di COVID-19.

I risultati potrebbero essere utilizzati dai responsabili delle politiche per decidere se imporre blocchi, hanno affermato i ricercatori.

Per lo studio, i ricercatori hanno analizzato i dati raccolti da Google dagli utenti di dispositivi mobili in 93 paesi che hanno accettato di condividere la loro storia su dove sono andati e per quanto tempo sono rimasti in un luogo.

I ricercatori hanno analizzato i dati raccolti nelle prime cinque settimane del 2020, prima che venissero imposti i blocchi, e dopo che i blocchi fossero entrati in vigore.

Rispetto al pre-blocco, la mobilità delle persone è diminuita del 36% all’inizio del blocco ed è diminuita di un altro 18% durante le prime due settimane di blocco.

Ma dopo due settimane, la mobilità delle persone ha iniziato a risalire, anche quando un Paese era ancora in lockdown. Circa un mese dopo l’inizio del lockdown, si è perso un terzo della riduzione della mobilità.

“Circa quattro mesi dopo l’inizio del blocco, tutti gli effetti del blocco vengono spazzati via”, ha affermato l’autore dello studio Yogesh Joshi, professore associato di marketing presso l’Università del Maryland.

Lo studio è stato pubblicato di recente online sulla rivista Rapporti scientifici.

“Ciò che questa ricerca sta essenzialmente scoprendo è che i blocchi sono efficaci nel ridurre la mobilità per alcune settimane circa, ma poi, dopo quel punto, la mobilità inizia a risalire”, ha detto Joshi in un comunicato stampa universitario.

Lo studio non ha esaminato il motivo per cui i blocchi alla fine perdono efficacia, ma l’irrequietezza e la necessità di tornare al lavoro potrebbero essere tra i motivi, ha osservato Joshi.

“C’è sicuramente un ruolo per i blocchi”, ha detto Joshi. “Hanno un impatto. Riducono sicuramente la mobilità. Ma i responsabili politici e i decisori devono riconoscere che gli effetti iniziano a diminuire dopo un po’, e la stanchezza del blocco si fa sentire”.

Ciò significa che “probabilmente i responsabili politici devono iniziare a pensare ad altre cose che possono essere fatte – cose come incentivi che terrebbero le persone a casa, incentivi salariali, attività per combattere la stanchezza del blocco – se vogliono che le persone rimangano a casa”, ha aggiunto.


Copyright © 2021 Giornata della Salute. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteI casi di Omicron superano il picco negli Stati Uniti visto con delta, ma con meno ricoveri
Articolo successivoGel chirurgico adesivo iniettabile di nuova concezione per prevenire il tessuto cicatriziale