Home Notizie recenti Lo sforzo in tutto lo stato riduce le disuguaglianze razziali nei tassi...

Lo sforzo in tutto lo stato riduce le disuguaglianze razziali nei tassi di allattamento al seno del Mississippi attraverso il programma di salute pubblica

36
0

Credito: CC0 Pubblico Dominio

Una nuova ricerca del Boston Medical Center valuta l’impatto di uno sforzo in tutto lo stato per migliorare i tassi di allattamento al seno nel Mississippi, utilizzando una strategia basata sull’evidenza per valutare il programma CHAMPS (Community and Hospitals Advancing Maternity Practices). Pubblicato in Alimentazione materna e infantile, questo studio utilizza il quadro Reach, Effectiveness, Adoption, Implementation and Maintenance (RE-AIM) per valutare l’impatto del programma per migliorare i tassi di allattamento al seno negli ospedali per il parto e nella comunità. RE-AIM è stato utilizzato per valutare l’impatto dei programmi di salute pubblica applicati in una serie di contesti, ma nessun programma nazionale per l’allattamento al seno negli Stati Uniti, come CHAMPS, è stato valutato utilizzando un quadro scientifico di attuazione consolidato.

Utilizzando il quadro RE-AIM, i ricercatori hanno determinato che CHAMPS ha raggiunto il 98% delle donne idonee alla nascita nel Mississippi e il 99% dei pazienti neri idonei. CHAMPS ha raggiunto il 65% dei consulenti per l’allattamento al seno del Mississippi nell’ambito del Programma di nutrizione supplementare per donne, neonati e bambini (WIC).

La percentuale di famiglie WIC del Mississippi che allattavano al seno è aumentata dal 5% al ​​15% quando CHAMPS era in funzione; il numero di ospedali Baby-Friendly è aumentato da 0 a 22 e il tasso medio di inizio dell’allattamento al seno in ospedale è aumentato dal 56% al 66%. A partire da novembre 2021, tutti gli ospedali CHAMPS del Mississippi hanno mantenuto la designazione Baby-Friendly e il 100% ha mantenuto l’iscrizione al programma.

“Le iniziative di promozione e coinvolgimento dell’allattamento al seno su larga scala possono essere implementate e valutate con successo utilizzando quadri scientifici di implementazione basati sull’evidenza”, afferma Anne Merewood, Ph.D., MPH, autrice dello studio corrispondente e direttrice del Center for Health Equity, Education, & Ricerca presso BMC. “Questi metodi valutano in modo completo l’impatto dell’iniziativa, al di là della dipendenza dalla misurazione dei tassi di allattamento al seno e dalla valutazione dei risultati sulla salute del bambino materno”.

Sono stati utilizzati risultati ampi, misurabili, quantitativi e qualitativi per valutare CHAMPS all’interno di strutture ospedaliere e comunitarie, inclusa l’analisi dei dati ospedalieri, le interviste al personale infermieristico, i tassi di allattamento al seno nel programma WIC locale e il coinvolgimento misurato all’interno dei programmi di allattamento al seno della comunità. I risultati evidenziano l’impatto del lavoro svolto dal programma per migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria e far progredire la salute pubblica nel Mississippi.

CHAMPS è un’iniziativa pluriennale di miglioramento della qualità nello stato del Mississippi che ha aumentato i tassi di allattamento al seno e ridotto le disuguaglianze razziali nell’allattamento al seno. Il programma ha coinvolto con successo il 95% degli ospedali per il parto nel Mississippi per aumentare l’inizio e l’esclusività dell’allattamento al seno, i tassi di cambio pelle e camera e per ridurre le disparità razziali nell’allattamento al seno. Un focus è stato posto anche sugli ospedali che hanno ottenuto la designazione Baby-Friendly.

Nel 1991, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia hanno lanciato la Baby-Friendly Hospital Initiative con l’obiettivo di migliorare i tassi di allattamento al seno a livello globale. Questa iniziativa aiuta gli ospedali a sostenere le neo mamme ad avviare e continuare con successo l’allattamento al seno. Le iniziative di salute pubblica, come CHAMPS, che utilizzano un’ampia programmazione strategica, lavorano con un’ampia gamma di parti interessate e utilizzano una varietà di criteri di valutazione possono avere successo.

CHAMPS ha adottato misure ambiziose per affrontare le barriere, tra cui il razzismo istituzionale e la mancanza di impegno sanitario con le comunità. CHAMPS ha collaborato con l’organizzazione, Reaching Our Sisters Everywhere (ROSE) in questo lavoro, per garantire che una prospettiva afroamericana guidasse il lavoro, il che era fondamentale per il successo. CHAMPS ha anche collaborato con la Mississippi Perinatal Quality Improvement Collaborative e Blue Cross & Blue Shield of Mississippi, che ha motivato altri ospedali ad iscriversi e a partecipare al programma.

“Nella nostra ricerca precedente abbiamo scoperto che il programma CHAMPS ha avuto successo nel migliorare le pratiche di assistenza alla maternità, aumentare i tassi di allattamento al seno e ridurre le disparità razziali nell’allattamento al seno”, afferma Laura Burnham, MPH, direttrice associata del Center for Health Equity, Education, & Ricerca presso BMC. “Ora, utilizzando un quadro scientifico di implementazione, abbiamo più prove dei risultati di CHAMPS e del suo impatto, e altri ricercatori possono utilizzare questi risultati per implementare programmi simili con gli stessi risultati altrove”.

I ricercatori raccomandano che altri programmi di sostegno e promozione dell’allattamento al seno valutino l’impatto più ampio utilizzando quadri di attuazione simili basati su prove. Un cambiamento diffuso nelle pratiche sanitarie è possibile se implementato in collaborazione con diverse istituzioni e gruppi comunitari.


Articolo precedenteSulla nutrizione: i pro ei contro del maiale
Articolo successivoIl 2008-2017 ha visto il pagamento, i cambiamenti geografici nella chirurgia di affermazione del genere