maschera medica

Credito: Unsplash/CC0 dominio pubblico

Sebbene farsi vaccinare sia ancora il modo ideale per proteggere te stesso e gli altri dal COVID-19, l’umile maschera rimane un’arma potente.

“È un altro livello di protezione”, afferma John Segreti, MD, specialista in malattie infettive presso il Rush University Medical Center. “La vaccinazione e i booster sono ancora in cima alla piramide, ma le maschere sono proprio lassù e appena sotto”.

Ciò è particolarmente vero in quanto le nuove varianti lasciano anche i vaccinati più vulnerabili alle infezioni, sebbene con sintomi tipicamente più lievi e un rischio notevolmente inferiore di ospedalizzazione e morte.

Ma mentre i casi di COVID-19 aumentano ancora una volta, dobbiamo ripensare a quali maschere indossiamo per affrontare nuove varianti? Forse no, secondo Segreti, che afferma che la mascherina chirurgica standard rimane la soluzione migliore quando si è in giro.

“La cosa principale è assicurarti che la maschera si adatti bene e non ci siano spazi vuoti”, dice, osservando che potrebbe essere necessario regolare i passanti per le orecchie per assicurarti che sia aderente al viso. “Una normale maschera facciale, se indossata correttamente, che si adatta correttamente, sarà altrettanto efficace contro l’omicron come qualsiasi altra”.

Domande sulla stoffa

Sebbene alcuni esperti abbiano suggerito di abbandonare le popolari maschere di stoffa in mezzo all’ondata di delta e omicron, Segreti afferma che alcuni possono ancora fornire protezione.

“Dipende dal tipo di maschera di stoffa”, dice. “Se sono tre strati, funzionano molto bene per il controllo del codice sorgente. Quindi, se una persona è infetta, è meno probabile che trasmettano particelle infettive se indossa una maschera di stoffa ben aderente che ha tre strati”.

Una maschera di stoffa può anche essere utile se indossata sopra una maschera chirurgica per assicurarsi che si adatti meglio. “Non so se la quantità di filtri aggiunge davvero molto, ma la cosa principale è che vuoi assicurarti che la maschera si adatti bene e non ci siano spazi vuoti”.

Proteggere le altre persone

E che dire degli N95, le opzioni più appuntite e costose che erano così difficili da trovare all’inizio della pandemia?

“La difficoltà con gli N95 è che devono essere testati da qualcuno che sa come farlo”, dice. “Se non si ottiene la misura appropriata con un N95, non offre più protezione di una normale maschera”.

Mentre le maschere possono impedirti di ammalarti, servono anche a fare la nostra parte per limitare la diffusione del COVID.

“È davvero per proteggere gli altri”, dice. “Offre una certa protezione per la persona che lo indossa, ma serve principalmente per impedire alla persona infetta di diffonderlo”.


Articolo precedenteI bambini possono soffrire di gravi malattie dopo il COVID-19
Articolo successivoIn che modo il COVID-19 ha trasformato la genomica e ha cambiato per sempre la gestione dei focolai di malattie