Home Notizie recenti Le epidemie di COVID-19 pongono sfide al personale per le case di...

Le epidemie di COVID-19 pongono sfide al personale per le case di cura

15
0

Secondo uno studio pubblicato online il 22 luglio nel Forum sulla salute di JAMA.

Karen Shen, Ph.D., della Bloomberg School of Public Health presso la Johns Hopkins University di Baltimora, e colleghi hanno quantificato i cambiamenti nel personale delle strutture delle case di cura durante e dopo una grave epidemia di COVID-19 utilizzando i dati giornalieri sulle retribuzioni del personale. L’analisi ha incluso i dati di 2.967 case di cura che hanno subito gravi focolai di COVID-19 dal 14 giugno 2020 al 1 gennaio 2021.

I ricercatori hanno scoperto che gravi focolai erano associati a un calo statisticamente significativo dei livelli di personale infermieristico a causa di assenze e partenze elevate. Quando la media dei nuovi casi ha raggiunto il picco (circa quattro settimane dopo l’inizio di un’epidemia), l’orario di lavoro era il 2,6% della media al di sotto dei livelli pre-epidemia, nonostante le strutture adottino misure sostanziali per rafforzare il personale attraverso un aumento delle assunzioni e l’uso di personale a contratto e straordinari. Il personale è ulteriormente diminuito nelle settimane successive (16 settimane dopo l’inizio di un’epidemia) dopo la scadenza delle misure temporanee e l’orario di lavoro era del 5,5% della media al di sotto dei livelli pre-epidemia. Gli assistenti infermieristici certificati hanno subito i maggiori cali di personale.

Vedi anche:  Con l'aumento dei prezzi della benzina, le emissioni di carbonio diminuiranno?

“Questi risultati suggeriscono la necessità di un’azione politica per garantire la capacità delle strutture di mantenere livelli di personale adeguati durante e dopo le epidemie di malattie infettive”, scrivono gli autori.

Due autori hanno rivelato legami finanziari con il settore sanitario.


Copyright © 2022 Giornata della Salute. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteGli utili della tecnologia Megacap nel secondo trimestre hanno spinto gli investitori a guardare oltre la decisione della Fed
Articolo successivoCaratteristiche simili a quelle umane nel comportamento dei robot: la variabilità del tempo di risposta può essere percepita come simile a quella umana