Home Notizie recenti Le cure dentistiche riducono la probabilità di ricovero per le persone con...

Le cure dentistiche riducono la probabilità di ricovero per le persone con diabete o malattia coronarica

51
0

Credito: Pixabay/CC0 di dominio pubblico

Medici e dentisti sanno che la salute orale è un elemento critico della salute generale. Tuttavia, ci sono molte incognite per quanto riguarda gli effetti di cure dentistiche regolari e una bocca, denti e gengive sani. Inoltre, Medicare non copre le cure dentistiche e, sebbene i bambini ricevano cure dentistiche come parte di Medicaid, la copertura per gli adulti varia da stato a stato.

In un nuovo studio condotto dalla Mayo Clinic pubblicato nel Compendio di formazione continua in odontoiatriai ricercatori hanno esaminato la connessione tra le cure dentistiche preventive, ovvero esami regolari, pulizia e trattamento parodontale non chirurgico, e i costi delle cure per le persone con diabete o malattia coronarica.

“Le cure dentistiche preventive erano fortemente associate a risparmi significativi per i pazienti con entrambe le condizioni, e ancora maggiore per i pazienti con entrambe”, afferma Bijan Borah, Ph.D., ricercatore dei servizi sanitari presso la Mayo Clinic e ricercatore principale dello studio.

“Abbiamo misurato questo come pagamenti complessivi dal piano sanitario, che includeva cure dentistiche preventive integrate”.

“È interessante notare che i maggiori risparmi sui costi derivano dall’uso ridotto dei servizi ospedalieri”, afferma il dott. Borah. “Quindi, in sostanza, una bocca più sana era associata a meno ricoveri. Ciò consente di risparmiare denaro, ma soprattutto, i pazienti rimangono più sani”.

I dati alla base della ricerca

Per giungere alle loro conclusioni, il dottor Borah e il suo team hanno esaminato i record di 11.734 pazienti adulti arruolati in un piano sanitario commerciale in Arkansas che forniva una copertura integrata di cure dentistiche preventive. I pazienti dello studio sono stati arruolati continuamente nel piano sanitario per almeno un anno durante gli anni dal 2014 al 2018 e avevano diabete, malattia coronarica o entrambi.

I ricercatori si sono concentrati sulle coorti di pazienti con quattro e cinque anni di arruolamento continuo. Hanno confrontato i costi sanitari di coloro che hanno avuto almeno una visita odontoiatrica preventiva ogni anno di iscrizione ai pazienti che non hanno utilizzato le cure dentistiche. I costi sono stati calcolati sommando i reclami per cure ospedaliere e ambulatoriali e farmaci soggetti a prescrizione.

I risparmi sui costi medi annuali per i pazienti che ricevono cure dentistiche almeno annuali rispetto a quelli che non ne hanno ricevuto sono stati i seguenti:

  • Pazienti con diabete: $ 549 di risparmio sui costi.
  • Pazienti con malattia coronarica: $ 548 di risparmio sui costi.
  • Pazienti con entrambe le condizioni: $ 866.

La pubblicazione include la ripartizione dei costi ambulatoriali, dei farmaci e dei ricoveri. Include i dati delle coorti di arruolamento continuo da uno a tre anni, nonché l’analisi dei costi per i pazienti con un uso variabile della componente di cure dentistiche, con almeno un anno di partecipazione e un anno mancato durante l’iscrizione. Gli autori ricapitolano alcune delle ricerche correlate che sono state condotte negli ultimi anni, su cui questo studio si espande.

“I nostri dati mostrano che le persone con diabete o malattia coronarica hanno ridotto le spese sanitarie, inclusa una minore probabilità di ricovero, quando ricevono regolari cure dentistiche preventive”, afferma il dottor Borah. “Tuttavia, non è difficile concludere che le buone pratiche di salute orale saranno benefiche per le persone con altre condizioni croniche”.


Articolo precedenteLe pillole ricoperte di caramelle potrebbero prevenire le frodi farmaceutiche
Articolo successivoI ricercatori sviluppano un nuovo strumento computazionale per interpretare il significato clinico delle mutazioni del cancro