Home Notizie recenti L’amministratore di Biden per promuovere la disponibilità della pillola antivirale COVID

L’amministratore di Biden per promuovere la disponibilità della pillola antivirale COVID

123
0

Il presidente Joe Biden saluta mentre se ne va dopo aver parlato al Green River College, venerdì 22 aprile 2022, ad Auburn, Washington. Credito: AP Photo/Andrew Harnik

Il presidente Joe Biden e la sua amministrazione vogliono che gli americani e i loro medici sappiano che il paese ha un’ampia scorta del trattamento antivirale salvavita per il COVID-19 Paxlovid e che non ha più bisogno di essere razionato.

Approvato per la prima volta a dicembre, la fornitura del regime Pfizer era inizialmente molto limitata, ma poiché i casi di COVID-19 in tutto il paese sono diminuiti e la produzione è aumentata, ora è molto più abbondante. La Casa Bianca si sta ora muovendo per sensibilizzare sulla pillola e adottando misure per facilitarne l’accesso.

Paxlovid, se somministrato entro cinque giorni dalla comparsa dei sintomi, ha dimostrato di ridurre del 90% i ricoveri e le morti tra i pazienti che hanno maggiori probabilità di contrarre malattie gravi. Circa 350 americani muoiono ogni giorno a causa del coronavirus, in calo rispetto agli oltre 2.600 durante l’altezza dell’onda omicron all’inizio di quest’anno.

Un alto funzionario dell’amministrazione ha affermato che l’uso del regime antivirale è “più che raddoppiato” nelle ultime settimane, ma l’amministrazione ha più scorte pronte che possono salvare vite umane e prevenire malattie gravi se prescritte in modo tempestivo.

Gli Stati Uniti hanno ordinato una fornitura sufficiente di pillole per 20 milioni di persone, che si stima durerà per diversi mesi. L’amministrazione ha avvertito che le consegne successive dipendono dall’approvazione da parte del Congresso di ulteriori finanziamenti per la risposta al COVID-19.

I funzionari di Biden stanno pianificando di evidenziare l’abbondanza relativa del farmaco la prossima settimana e i funzionari del governo intensificheranno la loro sensibilizzazione ai pazienti e ai fornitori.

La Food and Drug Administration ha autorizzato il farmaco di Pfizer per adulti e bambini di età pari o superiore a 12 anni con un test COVID-19 positivo e sintomi precoci che affrontano il rischio più elevato di esiti gravi. Ciò include le persone anziane e quelle con condizioni come obesità e malattie cardiache, sebbene il farmaco non sia raccomandato per i pazienti con gravi problemi ai reni o al fegato.

Lo sforzo include l’espansione della disponibilità delle pillole fornendo un percorso di ordinazione diretto in farmacia per il farmaco. Attualmente il governo federale fa affidamento sugli stati per determinare dove va la fornitura e circa 20.000 località trasportano la pillola, comprese 2.000 sedi dei cosiddetti “test per trattare” che possono fornire il trattamento immediatamente dopo un risultato positivo del test.

L’amministrazione ritiene che il canale della farmacia, che ha utilizzato per aumentare la disponibilità dei vaccini COVID-19 più di un anno fa, renderà allo stesso modo le pillole antivirali più disponibili per le persone.

La notizia dell’espansione della farmacia è stata riportata per la prima volta da Bloomberg.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedentePechino in allerta dopo che a scuola sono stati scoperti casi di COVID-19
Articolo successivoMalaria: killer di bambini africani pronto per il vaccino