Home Notizie recenti L’American Heart Association aggiunge il sonno alla lista di controllo della salute...

L’American Heart Association aggiunge il sonno alla lista di controllo della salute cardiovascolare

23
0

Credito: CC0 Pubblico Dominio

La durata del sonno è ora considerata una componente essenziale per la salute ideale del cuore e del cervello. Il punteggio sulla salute cardiovascolare di Life’s Essential 8 sostituisce il Life’s Simple 7, secondo un nuovo consulto presidenziale, Life’s Essential 8—Updating and Enhancing the Construct on Cardiovascular Health dell’American Heart Association, pubblicato oggi su Circolazione rivista.

Altri aggiornamenti alle misure di salute cardiovascolare ottimale, ora per chiunque dai 2 anni in su, includono una nuova guida per valutare la dieta; tenere conto dell’esposizione al fumo passivo e allo svapo; utilizzando il colesterolo non HDL invece del colesterolo totale per misurare i lipidi nel sangue; e ampliare la misura della glicemia per includere l’emoglobina A1c, una misura chiave per valutare il rischio di diabete di tipo 2.

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte negli Stati Uniti e nel mondo. Secondo l’aggiornamento 2022 delle statistiche sulle malattie cardiache e sull’ictus dell’Associazione, circa 121,5 milioni di persone negli Stati Uniti hanno la pressione alta, 100 milioni hanno l’obesità, più di 28 milioni di persone hanno il diabete di tipo 2 e solo 1 adulto su 4 ha riferito di aver raggiunto l’attività fisica ed esercizio raccomandato nelle linee guida sull’attività fisica per gli americani del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, 2nd edizione. Vari studi di ricerca negli ultimi due decenni indicano che oltre l’80% di tutti gli eventi cardiovascolari può essere prevenuto da uno stile di vita sano e dalla gestione dei noti fattori di rischio cardiovascolare.

“La nuova metrica della durata del sonno riflette gli ultimi risultati della ricerca: il sonno ha un impatto sulla salute generale e le persone che hanno schemi di sonno più sani gestiscono in modo più efficace fattori di salute come peso, pressione sanguigna o rischio di diabete di tipo 2”, ha affermato il presidente dell’American Heart Association Donald M. Lloyd-Jones, MD, Sc.M., FAHA, che ha guidato il gruppo di scrittura consultiva ed è presidente del dipartimento di medicina preventiva, Eileen M. Foell professore di ricerca sul cuore e professore di medicina preventiva, medicina e pediatria presso Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago. “Inoltre, i progressi nei modi per misurare il sonno, come con i dispositivi indossabili, ora offrono alle persone la possibilità di monitorare in modo affidabile e sistematico le proprie abitudini del sonno a casa”.

L’Associazione ha definito per la prima volta le 7 metriche per la salute cardiovascolare nel 2010 per identificare i comportamenti sanitari specifici e i fattori di salute che guidano la salute ottimale del cuore e del cervello. La salute del cervello in relazione alla salute cardiovascolare è stata definita in un consulto presidenziale dell’American Heart Association del 2017. È stato inoltre riconosciuto come una componente importante della salute cardiovascolare ottimale nella Dichiarazione scientifica dell’Associazione di gennaio 2021 sulla connessione mente-cuore-corpo. I risultati di entrambi i documenti sono incorporati in Life’s Essential 8.

Dopo 12 anni e più di 2.400 articoli scientifici sull’argomento, le nuove scoperte sulla salute del cuore e del cervello e sui modi per misurare la salute cardiovascolare hanno offerto l’opportunità di rivisitare ogni componente della salute in modo più dettagliato. Quattro delle metriche originali sono state ridefinite per coerenza con le nuove linee guida cliniche o compatibilità con nuovi strumenti di misurazione. Inoltre, il sistema di punteggio ora può essere applicato a chiunque abbia almeno 2 anni.

Gli 8 componenti essenziali della vita per una salute cardiovascolare ottimale sono divisi in due aree principali: comportamenti di salute e fattori di salute. I comportamenti salutari includono dieta, attività fisica, esposizione alla nicotina e sonno. I fattori di salute sono l’indice di massa corporea, i livelli di colesterolo, la glicemia e la pressione sanguigna. “L’idea di una salute cardiovascolare ottimale è importante perché offre alle persone obiettivi positivi su cui lavorare in qualsiasi fase della vita”, ha affermato Lloyd-Jones.

“Life’s Simple 7 è servito come uno strumento potente e collaudato per capire come raggiungere un invecchiamento sano e come migliorare la salute cardiovascolare riducendo i rischi di sviluppare malattie cardiache e ictus, nonché cancro, demenza e molte altre malattie croniche”, ha affermato. disse. “Data la ricerca in evoluzione, era importante affrontare alcune limitazioni alle metriche originali, in particolare nei modi in cui sono state applicate a persone di diverse popolazioni razziali ed etniche”.

Lloyd-Jones ha spiegato che alcune delle metriche precedenti, come la dieta, non erano così sensibili alle differenze tra le persone o reattive ai cambiamenti nel tempo all’interno di un singolo individuo. “Abbiamo ritenuto che fosse il momento giusto per condurre una revisione completa delle ultime ricerche per perfezionare le metriche esistenti e considerare eventuali nuove metriche che aggiungano valore alla valutazione della salute cardiovascolare per tutte le persone”.

Life’s Essential 8 include:

  1. Dieta (aggiornato): una nuova guida per valutare la qualità della dieta per adulti e bambini a livello individuale (per l’assistenza sanitaria individuale e consulenza dietetica) ea livello di popolazione (per scopi di ricerca e salute pubblica).
    • A livello di popolazione, la valutazione dietetica si basa sull’assunzione giornaliera di elementi nel modello alimentare DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension). Il punteggio della dieta in stile DASH ha otto componenti: un’elevata assunzione di frutta, verdura, noci e legumi, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi e bassa assunzione di sodio, carni rosse e lavorate e bevande zuccherate.
    • Per gli individui, il modello alimentare mediterraneo per gli americani (MEPA) viene utilizzato per valutare e monitorare la salute cardiovascolare. Il MEPA è un modello alimentare in stile DASH che può essere misurato con 16 domande sì o no sulla frequenza settimanale di consumo di olio d’oliva, verdure, frutti di bosco, carne, pesce, latticini, cereali, ecc. Lo screening MEPA non include il consumo di bevande zuccherate, quindi i medici sono incoraggiati a chiedere al momento della valutazione.
  2. Attività fisica (nessuna modifica): L’attività è misurata dal numero totale di minuti di attività fisica moderata o vigorosa alla settimana, come definito dalle linee guida sull’attività fisica degli Stati Uniti per gli americani, 2nd edizione. Il livello ottimale è di 150 minuti o più di attività fisica moderata a settimana o 75 minuti a settimana di attività fisica ad intensità vigorosa per gli adulti; 420 minuti o più a settimana per bambini dai 6 anni in su; e modifiche specifiche per età per i bambini più piccoli.
  3. Esposizione alla nicotina (aggiornato): Viene aggiunto l’uso di sistemi di erogazione della nicotina per via inalatoria, che includono sigarette elettroniche o dispositivi di svapo, poiché la metrica precedente monitorava solo le sigarette combustibili tradizionali. Ciò riflette l’uso da parte di adulti e giovani e le loro implicazioni sulla salute a lungo termine. Life’s Essential 8 include anche l’esposizione al fumo passivo per bambini e adulti.
  4. Durata del sonno (nuovo): La durata del sonno è associata alla salute cardiovascolare. Misurato dalle ore medie di sonno per notte, il livello ideale è di 7-9 ore al giorno per gli adulti. Gli intervalli di sonno giornalieri ideali per i bambini sono 10-16 ore ogni 24 ore per i bambini dai 5 anni in su; 9-12 ore dai 6 ai 12 anni; e 8-10 ore per le età 13-18 anni.
  5. Indice di massa corporea (nessuna modifica): Il gruppo di scrittura riconosce che l’indice di massa corporea (BMI) è una metrica imperfetta, ma è facilmente calcolabile e ampiamente disponibile; pertanto, l’IMC continua come un indicatore ragionevole per valutare le categorie di peso che possono portare a problemi di salute. L’IMC compreso tra 18,5 e 24,9 è associato ai più alti livelli di salute cardiovascolare. Il gruppo di scrittura osserva che gli intervalli di BMI e i conseguenti rischi per la salute ad essi associati possono differire tra persone di origini o origini razziali o etniche diverse. Ciò è in linea con le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per adeguare gli intervalli di BMI per le persone di origine asiatica o delle isole del Pacifico perché prove recenti indicano che il loro rischio di malattie come CVD o diabete di tipo 2 è maggiore a un BMI inferiore.
  6. Lipidi nel sangue (aggiornato): La metrica per i lipidi nel sangue (colesterolo e trigliceridi) viene aggiornata per utilizzare il colesterolo non HDL come numero preferito da monitorare, piuttosto che il colesterolo totale. HDL è il colesterolo “buono”. Altre forme di colesterolo, quando elevate, sono legate al rischio di CVD. Questo spostamento viene effettuato perché il colesterolo non HDL può essere misurato senza digiunare in anticipo (aumentando così la sua disponibilità in qualsiasi momento della giornata e attuazione a più appuntamenti) e calcolato in modo affidabile tra tutte le persone.
  7. Glicemia (aggiornato): Questa metrica è stata ampliata per includere l’opzione delle letture dell’emoglobina A1c o dei livelli di glucosio nel sangue per le persone con o senza diabete di tipo 1 o di tipo 2 o prediabete. L’emoglobina A1c può riflettere meglio il controllo glicemico a lungo termine.
  8. Pressione sanguigna (nessuna modifica): I criteri di pressione sanguigna rimangono invariati rispetto alle linee guida dell’Associazione del 2017 che stabilivano livelli inferiori a 120/80 mm Hg come ottimali e ipertensione definita come pressione sistolica 130-139 mm Hg (il numero più alto in una lettura) o pressione diastolica 80-89 mm Hg (numero in basso).

Ciascun componente di Life’s Essential 8, valutato dallo strumento My Life Check, ha un sistema di punteggio aggiornato che va da 0 a 100 punti. Il punteggio complessivo della salute cardiovascolare da 0 a 100 punti è la media dei punteggi per ciascuna delle 8 misure di salute. Punteggi complessivi inferiori a 50 indicano una salute cardiovascolare “scarsa” e 50-79 è considerata una salute cardiovascolare “moderata”. Punteggi di 80 e oltre indicano una salute cardiovascolare “alta”. L’avviso raccomanda di misurare il colesterolo, la glicemia, la pressione sanguigna, l’altezza e il peso almeno ogni cinque anni per ottenere il punteggio Life’s Essential 8 più completo e accurato.

Il gruppo di scrittura ha anche esaminato i dati sull’impatto dello stress, sulla salute mentale e sui determinanti sociali della salute, come l’accesso all’assistenza sanitaria, il livello di reddito o di istruzione e il razzismo strutturale, che sono fondamentali per comprendere le basi della salute, in particolare tra le persone provenienti da diverse popolazioni razziali ed etniche.

“Abbiamo considerato attentamente i determinanti sociali della salute nel nostro aggiornamento e abbiamo stabilito che sono necessarie ulteriori ricerche su questi componenti per stabilirne la misurazione e l’inclusione in futuro”, ha affermato Lloyd-Jones. “Tuttavia, i determinanti sociali e strutturali, così come la salute e il benessere psicologici, sono fattori critici e fondamentali nell’opportunità di un individuo o di una comunità di preservare e migliorare la salute cardiovascolare. Dobbiamo considerare e affrontare tutti questi problemi affinché le persone abbiano l’opportunità per una vita piena e sana misurata da Life’s Essential 8.”

“Life’s Essential 8 è un importante passo avanti nella nostra capacità di identificare quando la salute cardiovascolare può essere preservata e quando non è ottimale. Dovrebbe stimolare gli sforzi per migliorare la salute cardiovascolare di tutte le persone e in ogni fase della vita”, ha concluso Lloyd-Jones .

Questo avviso è stato preparato da un gruppo di scrittori di volontari per conto dell’American Heart Association. Gli avvisi presidenziali dell’American Heart Association promuovono una maggiore consapevolezza sulle malattie cardiovascolari e sui problemi di ictus e aiutano a facilitare decisioni informate sull’assistenza sanitaria. Gli avvisi presidenziali delineano ciò che è attualmente noto su un argomento e quali aree necessitano di ulteriori ricerche. Sebbene queste affermazioni informino lo sviluppo di linee guida, non forniscono raccomandazioni terapeutiche. Le linee guida dell’American Heart Association forniscono le raccomandazioni ufficiali sulla pratica clinica dell’Associazione.


Articolo precedenteI nuovi uffici di Google in California fanno affidamento sul lavoro di persona
Articolo successivoSolo 1 persona su 5 negli Stati Uniti ha una salute ottimale del cuore