Home Notizie recenti La Spagna offrirà la quarta dose ai vulnerabili

La Spagna offrirà la quarta dose ai vulnerabili

45
0
Vaccino contro il covid-19

Un assistente medico prepara una dose di vaccino COVID-19 da somministrare a un paziente. Credito: immagine di pubblico dominio per gentile concessione di Lisa Ferdinando, Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

La Spagna sta mettendo a disposizione una quarta dose di vaccino contro il COVID-19 ai cittadini vulnerabili, compresi quelli malati di cancro, che hanno subito un trapianto o stanno ricevendo la dialisi, ha affermato giovedì il ministero della salute.

Il ministero ha detto che la dose sarebbe stata somministrata cinque mesi dopo una terza dose.

Per la popolazione nel suo insieme, d’ora in poi sarà disponibile una terza dose per le persone di età pari o superiore a 18 anni anziché per la precedente età minima di 40 anni e da cinque mesi dopo la seconda dose anziché sei come in precedenza.

La Spagna è stata all’avanguardia mondiale della vaccinazione con il 90,5 della popolazione di età pari o superiore a 12 anni colpita fino ad oggi.

Inoltre, la Spagna, che ha registrato 90.508 morti e 7,7 milioni di casi durante la pandemia, ha somministrato almeno una dose al 38,5% dei bambini di età compresa tra i cinque e gli 11 anni.


© 2022 AFP

Articolo precedenteSIRT2: Un altro importante fattore che determina gli effetti tossici ei potenziali meccanismi del particolato 2.5
Articolo successivoLo studio rileva che l’idrossiclorochina ritarda la disabilità per la forma meno curabile di sclerosi multipla