Home Notizie recenti La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi...

La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

58
0

Sabato 12 marzo 2022 un volontario disinfetta l’area mentre nevica durante il blocco COVID-19 a Changchun, nella provincia di Jilin della Cina nord-orientale. Venerdì la Cina ha ordinato il blocco dei 9 milioni di residenti della città nord-orientale di Changchun in mezzo a un nuovo picco di Casi di COVID-19 nell’area attribuiti alla variante omicron altamente contagiosa. Credito: Chinatopix Via AP

Sabato la Cina ha istituito nuove restrizioni COVID-19 che includevano esortare il pubblico a non lasciare Pechino e chiudere le scuole a Shanghai, mentre il leader di Hong Kong ha avvertito che la sua epidemia di coronavirus non ha ancora raggiunto il suo apice.

A Pechino, dove sono stati segnalati cinque nuovi casi, una parte del complesso residenziale Yosemite nel distretto nord-orientale di Shunyi è stata bloccata dopo che è stata trovata un’infezione. Ai residenti è stato ordinato di sottoporsi a test.

Il governo ha affermato che la persona infetta era uno stretto contatto di un caso precedente nella capitale.

“Per favore, non lasciare Pechino se non necessario”, ha affermato dalla TV di stato un portavoce del comitato del Partito Comunista della capitale, Xu Hejian.

Il governo ha segnalato 588 nuovi casi confermati e nessun decesso nelle 24 ore fino alla mezzanotte di venerdì. I suoi numeri sono bassi rispetto ad alcuni paesi, ma le autorità affermano di essere pronte a bloccare le comunità se viene rilevato un caso.

Il governo della città di Shanghai, dove sabato sono stati segnalati 22 nuovi casi, ha annunciato che le scuole torneranno all’insegnamento online.

Le attrazioni pubbliche, inclusa la torre della TV Oriental Pearl, hanno iniziato a richiedere ai visitatori di mostrare i risultati negativi dei test sui virus, secondo le notizie.

Il leader di Hong Kong Carrie Lam ha avvertito che l’ondata di infezioni nel territorio potrebbe non aver raggiunto il picco nonostante i severi controlli su viaggi e affari. Ha segnalato oltre 27.600 nuovi casi confermati.

  • La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

    I residenti si allineano per lo screening del coronavirus durante il blocco COVID-19 a Changchun, nella provincia di Jilin, nella Cina nord-orientale, sabato 12 marzo 2022. La Cina venerdì ha ordinato il blocco dei 9 milioni di residenti della città nord-orientale di Changchun in mezzo a un nuovo picco di COVID- 19 casi nell’area attribuita alla variante omicron altamente contagiosa. Credito: Chinatopix Via AP

  • La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

    Sabato 12 marzo 2022 un volontario disinfetta l’area mentre nevica durante il blocco COVID-19 a Changchun, nella provincia di Jilin della Cina nord-orientale. Venerdì la Cina ha ordinato il blocco dei 9 milioni di residenti della città nord-orientale di Changchun in mezzo a un nuovo picco di Casi di COVID-19 nell’area attribuiti alla variante omicron altamente contagiosa. Credito: Chinatopix Via AP

  • La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

    I volontari si preparano a disinfettare l’area durante il blocco COVID-19 a Changchun, nella provincia di Jilin, nella Cina nord-orientale, sabato 12 marzo 2022. La Cina venerdì ha ordinato il blocco dei 9 milioni di residenti della città nord-orientale di Changchun in mezzo a un nuovo picco di COVID- 19 casi nell’area attribuita alla variante omicron altamente contagiosa. Credito: Chinatopix Via AP

  • La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

    Un residente cammina nella neve durante il blocco COVID-19 a Changchun, nella provincia di Jilin della Cina nord-orientale, sabato 12 marzo 2022. La Cina venerdì ha ordinato il blocco dei 9 milioni di residenti della città nord-orientale di Changchun in mezzo a un nuovo picco di COVID- 19 casi nell’area attribuita alla variante omicron altamente contagiosa. Credito: Chinatopix Via AP

“In questo momento, non possiamo tranquillamente dire di aver superato il picco”, ha detto Lam in una conferenza stampa. “Preferiremmo prendere una posizione molto cauta.”

I nuovi casi nella Cina continentale includevano 134 nella provincia di Jilin, nel nord-est, dove la città industriale di Changchun con una popolazione di 9 milioni di abitanti è stata bloccata venerdì.

Changchun e il capoluogo della provincia di Jilin, chiamato anche Jilin, sono “ancora al culmine della trasmissione comunitaria”, ha affermato in una nota il segretario del partito della provincia, JIng Junhai.

Sabato, il governo ha annunciato la sostituzione del sindaco Wang Lu di Jilin, ma non ha fornito alcuna motivazione. Anche il sindaco del distretto di Jiutai a Changchun è stato destituito, secondo quanto riportato dal quotidiano Global Times di proprietà del Partito Comunista.

Anche Yucheng nella provincia di Shandong era in blocco nell’ambito della strategia cinese di “tolleranza zero”, che mira a trovare e isolare ogni caso.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteLa Francia offre il quarto vaccino COVID agli ultraottantenni
Articolo successivoImporrà presto sanzioni di ritorsione individuali contro l’Occidente: la Russia