Home Notizie recenti La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l’aumento del...

La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l’aumento del virus

46
0

I residenti di una comunità chiusa si affacciano da un cancello chiuso mentre un lavoratore in equipaggiamento protettivo controlla l’accesso domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

Il governo cinese ha risposto domenica a un picco di infezioni da coronavirus chiudendo il suo centro commerciale meridionale di Shenzhen, una città di 17,5 milioni di persone, e limitando l’accesso a Shanghai sospendendo il servizio di autobus.

Tutti a Shenzhen, un centro finanziario e tecnologico confinante con Hong Kong, saranno sottoposti a tre round di test dopo che domenica sono stati segnalati 60 nuovi casi. A tutte le attività, tranne quelle che forniscono cibo, carburante e altre necessità, è stato ordinato di chiudere o di lavorare da casa.

Il numero di casi nell’ultima ondata di infezioni in Cina è basso rispetto ad altri paesi e a Hong Kong, che domenica ha riportato oltre 32.000. Ma le autorità della terraferma stanno applicando una strategia di “tolleranza zero” e hanno bloccato intere città per trovare e isolare ogni persona infetta.

Shenzhen ospita alcune delle aziende più importanti della Cina, tra cui il produttore di apparecchiature per le telecomunicazioni Huawei Technologies Ltd., il marchio di auto elettriche BYD Auto, Ping An Insurance Co. e Tencent Holding, operatore del popolare servizio di messaggistica WeChat.

Sulla terraferma, il governo ha segnalato 1.938 nuovi casi, più del triplo del totale di sabato.

Circa tre quarti, ovvero 1.412 casi, si trovavano nella provincia di Jilin, nel nord-est, dove venerdì la metropoli industriale di Changchun è stata bloccata e alle famiglie è stato detto di rimanere a casa dopo un’ondata di infezioni.

La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

Un lavoratore in equipaggiamento protettivo aiuta a passare una borsa da un residente all’interno di una comunità chiusa domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

La Cina, dove i primi casi di coronavirus sono stati rilevati alla fine del 2019 nella città centrale di Wuhan, ha riportato un totale di 4.636 morti sulla terraferma su 115.466 casi confermati dall’inizio della pandemia.

A Shanghai, la città più popolosa della Cina con 24 milioni di persone, il numero di casi nell’ultima ondata è aumentato di 15 a 432.

Il governo della città ha invitato il pubblico a non partire se non necessario. Ha detto che il servizio di autobus interurbani sarebbe stato sospeso a partire da domenica.

“Coloro che vengono o tornano a Shanghai devono avere un rapporto negativo sul test dell’acido nucleico entro 48 ore prima dell’arrivo”, ha affermato una dichiarazione dell’agenzia sanitaria della città.

A Hong Kong, un funzionario sanitario ha avvertito il pubblico di non presumere che l’ondata di coronavirus mortale nel territorio fosse sotto controllo poiché il governo ha segnalato 190 nuovi decessi, la maggior parte dei quali anziani, e 32.430 nuovi casi. Questo è in calo da oltre 50.000 dopo che sono stati imposti severi limiti ai viaggi e agli affari.

La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

I lavoratori raccolgono le consegne per una comunità di blocco domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

Hong Kong, un affollato centro finanziario di 7,4 milioni di persone, sta cercando di contenere un’epidemia che ha ucciso 3.993 persone, la maggior parte delle quali nell’ultima ondata guidata dalla variante omicron, e ha sommerso gli ospedali.

“Le persone non dovrebbero avere l’impressione sbagliata che la situazione del virus sia ora sotto controllo”, ha affermato il dottor Albert Au, esperto del Center for Health Protection del governo. “Una volta abbassata la guardia, è possibile che (le infezioni) si riprendano e si alzino di nuovo”.

Le squadre di costruzione inviate dalla terraferma hanno costruito centri di isolamento temporaneo a Hong Kong per migliaia di pazienti.

Sulla terraferma, domenica sono stati segnalati 831 nuovi casi a Changchun, 571 nella vicina capitale provinciale di Jilin e 150 nella città portuale orientale di Qingdao.

Le autorità di Jilin stanno intensificando le misure anti-malattia dopo aver concluso che la loro precedente risposta era stata inadeguata, secondo Zhang Yan, vicedirettore della Commissione sanitaria provinciale.

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    I lavoratori aspettano di ritirare le consegne per una comunità di blocco domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    I lavoratori controllano l’accesso a una comunità di blocco domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    I lavoratori si disinfettano a vicenda dopo aver maneggiato sacchi della spazzatura all’esterno di un edificio per uffici che è stato chiuso dopo che è stato rilevato un caso di coronavirus domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Una guardia di sicurezza aiuta un lavoratore a indossare indumenti protettivi all’esterno di un edificio per uffici che è stato chiuso dopo che è stato rilevato un caso di coronavirus domenica 13 marzo 2022 a Pechino. Il numero di nuovi casi di coronavirus in un focolaio nel nord-est della Cina è triplicato domenica e le autorità hanno rafforzato il controllo sull’accesso a Shanghai nell’est, sospendendo il servizio di autobus per la città di 24 milioni e richiedendo un test del virus per chiunque voglia entrare. Credito: AP Photo/Ng Han Guan

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Un fotografo che indossa una maschera facciale scatta una fotografia di matrimonio di una coppia in una strada a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere passato ancora. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Un bambino che indossa una maschera facciale cammina con un cane a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere ancora passato. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Una donna che indossa una maschera facciale trasporta i prodotti attraverso una strada a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere ancora passato. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Le persone che indossano maschere facciali si allineano per acquistare pranzi da asporto in un negozio a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non sono ancora passati. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Le persone che indossano maschere per il viso camminano lungo una strada a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere ancora passato. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Le persone che indossano maschere per il viso camminano da sole per una strada a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere ancora passato. Credito: AP Photo/Kin Cheung

  • La Cina chiude il centro commerciale di Shenzhen per combattere l'aumento del virus

    Una donna anziana che indossa una maschera facciale cammina da sola per una strada a Hong Kong, domenica 13 marzo 2022. Il leader del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito che il picco dell’ultima ondata di infezioni da coronavirus potrebbe non essere ancora passato. Credito: AP Photo/Kin Cheung

“Il meccanismo di risposta alle emergenze in alcune aree non è abbastanza valido”, ha detto Zhang in una conferenza stampa, secondo una trascrizione rilasciata dal governo.

Sempre domenica, secondo un avviso del governo, ad alcuni residenti di Cangzhou, a sud di Pechino, è stato detto di rimanere a casa dopo che erano stati segnalati nove casi. Non era chiaro quante delle sue 7,3 milioni di persone fossero state colpite.


© 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteIl G7 mette in guardia contro restrizioni alle esportazioni ingiustificate a seguito della guerra in Ucraina
Articolo successivoLa Cina registra quasi 3.400 casi di virus al giorno nella peggiore epidemia in due anni