Home Notizie recenti La carenza di latte artificiale negli Stati Uniti peggiora

La carenza di latte artificiale negli Stati Uniti peggiora

119
0

I problemi della catena di approvvigionamento in tutto il mondo stanno alimentando una carenza di latte artificiale e il problema sta solo peggiorando.

Circa il 40% dei prodotti in formula per bambini più venduti erano esauriti durante la settimana terminata il 24 aprile negli Stati Uniti, Notizie CBS segnalato. Si tratta di un aumento rispetto al solo 11% di novembre e ancora un grande aumento rispetto al 31% del 3 aprile.

“L’abbiamo monitorato nel tempo e sta aumentando notevolmente. Vediamo che questa categoria è influenzata dalle condizioni economiche in modo più drammatico di altre”, ha detto Ben Reich, CEO di Datasembly Notizie CBS.

In alcuni stati le carenze erano più gravi, inclusi Iowa, South Dakota e North Dakota, che avevano carenze del 50% o più, Missouri al 52%, Texas al 53% e Tennessee al 54%. Tra il 40% e il 50% dei prodotti in latte artificiale erano esauriti in 26 stati.

“Abbiamo notato che è difficile trovarlo forse un paio di mesi fa, due, tre mesi fa, e poi solo di recente non riusciamo a trovarlo”, ha detto Irene Anhoeck, residente a San Francisco. Notizie CBS all’inizio di quest’anno. “Abbiamo provato tutti i target locali. Abbiamo controllato Costco, Costco online, Walgreens, Long’s. Non li troviamo da nessuna parte.”

Vedi anche:  I blocchi anti-Covid della Cina si aggiungono alle preoccupazioni per l'economia

Tre quarti dei bambini negli Stati Uniti ricevono alcuni prodotti in formula entro i primi sei mesi di vita, quindi questo colpisce molte famiglie.

Il problema è trovare gli ingredienti chiave, problemi con l’imballaggio, carenza di manodopera e un richiamo della formula all’inizio di quest’anno.

“Questo è un numero scioccante che non vedi per altre categorie”, ha detto Reich.

Tra le cause c’era un richiamo diffuso a febbraio di prodotti in polvere per bambini in polvere Abbott Nutrition tra segnalazioni di malattie nei bambini. La scorsa settimana, la Food and Drug Administration statunitense ha avvertito i consumatori di non utilizzare nessuno dei prodotti ritirati fabbricati nello stabilimento di Abbott Nutrition nel Michigan a causa delle condizioni impure.

I negozi hanno limitato le vendite dei prodotti in risposta alla carenza. Un portavoce di Walgreens ha affermato che la catena limita i clienti a tre prodotti in formula per neonati e bambini durante ogni transazione, lo stesso numero citato da CVS Health. L’obiettivo è limitare i clienti a quattro prodotti, Notizie CBS segnalato.

Vedi anche:  La convention dei robot di Filadelfia attira 4.500 robotici che esibiscono dispositivi che volano, nuotano ed entrano nel corpo

“Le sfide della fornitura di prodotti stanno attualmente avendo un impatto sulla maggior parte del settore della vendita al dettaglio”, ha affermato un portavoce di CVS Health. L’azienda sta lavorando con “fornitori di latte artificiale a marchio nazionale per affrontare questo problema e ci scusiamo per gli eventuali disagi che i nostri clienti potrebbero riscontrare”.

Nel frattempo i prezzi sono aumentati di circa il 18% sui prodotti più popolari, Notizie CBS segnalato.

L’Infant Nutrition Council of America ha chiesto ai genitori di non fare scorte di prodotti incoraggiandoli a mantenere una scorta da 10 giorni a due settimane.


Copyright © 2022 Giornata della Salute. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteIl farmaco COVID paxlovid potrebbe anche combattere a lungo il COVID
Articolo successivoProdotti lattiero-caseari legati ad un aumentato rischio di cancro