Home Notizie recenti I ricercatori identificano un nuovo obiettivo per le terapie per il trattamento...

I ricercatori identificano un nuovo obiettivo per le terapie per il trattamento del travaglio pretermine

21
0
utero

Credito: CC0 Pubblico Dominio

I ricercatori hanno identificato una causa del travaglio pretermine, un enigma che ha sfidato a lungo i ricercatori. Nuova ricerca pubblicata in Il giornale di fisiologia suggerisce che una proteina chiamata Piezo1 è responsabile della regolazione del comportamento dell’utero. Piezo1 mantiene l’utero rilassato, assicurando che continui ad allungarsi ed espandersi durante le 40 settimane necessarie a un feto per crescere.

La nascita pretermine è la principale causa di mortalità e morbilità neonatale nel Regno Unito. Ogni anno nel Regno Unito nascono prematuramente circa 60.000 bambini. L’identificazione di Piezo1 nell’utero e il suo ruolo nel mantenere i canali di attivazione dell’allungamento in gravidanza, apre la strada allo sviluppo di farmaci e terapie che potrebbero un giorno curare o ritardare il travaglio pretermine.

Lo strato muscolare esterno dell’utero è peculiare perché è l’unico muscolo che non è regolato dai nervi e deve rimanere inattivo per 40 settimane nonostante la significativa espansione e allungamento mentre il feto si sviluppa in un bambino. I ricercatori, dell’Università del Nevada (Stati Uniti), hanno studiato campioni di tessuto della muscolatura liscia dell’utero per esplorare i percorsi meccanicistici per comprendere meglio le dinamiche che controllano l’utero, come viene mantenuta la gravidanza e cosa mantiene la quiescenza (uno stato di rilassamento dell’utero muscolo) fino al travaglio.

Allungare il tessuto dell’utero per imitare ciò che accade durante la gravidanza attiva i canali Piezo1. Questo guida il flusso di molecole di calcio, generando una cascata di segnali che attiva l’enzima ossido nitrico sintasi per produrre la molecola di ossido nitrico. Questa cascata Piezo1 promuove e mantiene lo stato dormiente dell’utero.

Piezo1 controlla l’utero lavorando in modo dose-dipendente, sovraregolato dalla sostanza chimica Yoda1 e sottoregolato da una sostanza chimica chiamata Dooku1. Quando Piezo1 è sovraregolato, l’utero rimane in uno stato rilassato. Tuttavia, nel tessuto pretermine, l’espressione di Piezo1 è significativamente ridotta (sottoregolata), che “spegne” la segnalazione dormiente al muscolo, quindi l’utero si contrae e inizia il travaglio.

Il professor Iain Buxton, Myometrial Research Group presso l’Università del Nevada, ha dichiarato: “La gravidanza è l’esempio più impressionante di un muscolo umano che sopporta uno stress meccanico per un periodo prolungato. Trovare Piezo1 nello strato muscolare dell’utero significa che l’utero è controllato localmente e è coordinato da un meccanismo attivato dall’allungamento piuttosto che dall’influenza ormonale delle ovaie o della placenta, che è stata l’ipotesi.

“È preoccupante che non ci siano ancora farmaci disponibili per fermare il travaglio pretermine. Grazie alla scoperta vincitrice del Premio Nobel delle proteine ​​piezo, che sono responsabili di come il corpo risponde alla forza meccanica, e alla nostra indagine, siamo ora più vicini allo sviluppo di un trattamento. Piezo1 e il suo meccanismo di rilassamento ci forniscono un obiettivo che potremmo potenzialmente attivare con i farmaci. Dobbiamo testarlo con ulteriori studi e speriamo di condurre studi clinici in futuro”.

La contrazione e il rilassamento sono stati valutati in campioni di tessuto confrontati per i seguenti periodi gestazionali: non incinta, non in travaglio a termine, in travaglio a termine, non in travaglio pretermine e in travaglio pretermine. La presenza di canali Piezo1 è stata scoperta utilizzando strumenti molecolari mentre i tessuti gravidi che si contraevano in un bagno muscolare sono stati stimolati con attivatore e inibitore del canale Piezo1 per caratterizzare la regolazione della quiescenza.

Sono necessarie ulteriori ricerche per migliorare la nostra comprensione di come tutti i segnali molecolari e i passaggi coinvolti nel canale Piezo1 regolano il rilassamento dell’utero e se più sostanze chimiche stanno lavorando insieme a Piezo1.


Articolo precedenteL’aldosterone è collegato a un aumento del rischio di progressione della malattia renale cronica e malattia renale allo stadio terminale
Articolo successivoL’oro si allenta mentre gli investitori attendono i dati sull’inflazione negli Stati Uniti in arrivo questa settimana