Home Notizie recenti Guida pubblicata per l’imaging RM dell’idrope endolinfatica

Guida pubblicata per l’imaging RM dell’idrope endolinfatica

28
0

In una recensione pubblicata sul numero di aprile di Frontiere in Chirurgiagli autori presentano un consenso di esperti per l’uso della risonanza magnetica (MRI) dell’idrope endolinfatico in pazienti con sospetta malattia dell’orecchio idropico (malattia di Meniere).

Yupeng Liu, della Shanghai Jiaotong University School of Medicine, e colleghi hanno sviluppato una dichiarazione di consenso di esperti sulla risonanza magnetica dell’idrope endolinfatica per quanto riguarda indicazioni e controindicazioni per la selezione dei pazienti, metodi di somministrazione del mezzo di contrasto (endovenoso o intratimpanico), selezione della sequenza di risonanza magnetica, lo specifico impostazioni dei parametri di scansione e metodi di valutazione delle immagini standard e relativi vantaggi e svantaggi.

I ricercatori raccomandano ai pazienti che soddisfano i criteri di “possibile”, “probabile” o “definita” malattia di Ménière dell’American Academy of Otolaryngology-Head & Neck Surgery del 1995 o ai pazienti che soddisfano i criteri della Barany Society di “probabile” o “definito” Può essere inclusa la malattia di Meniere. A causa dell’insufficienza di dati, i medici attualmente non devono prestare particolare attenzione al tipo di agenti di contrasto al gadolinio. Vengono inoltre discussi i metodi di somministrazione del mezzo di contrasto (per via endovenosa o intratimpanica), la selezione della sequenza MRI, le impostazioni dei parametri di scansione specifici e i metodi standard di valutazione dell’immagine, compresi i loro vantaggi e svantaggi.

Vedi anche:  Google e Meta affrontano le indagini antitrust UE-Regno Unito sull'accordo sugli annunci online

“I medici possono combinare i risultati della risonanza magnetica e dei test di funzionalità audio-vestibolare (elettrococleogramma), potenziali miogenici evocati vestibolari cervicali e potenziali miogenici evocati vestibolari oculari per valutare la gravità della malattia in modo completo”, scrivono gli autori.


Giornata della Salute 2022. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteUna nuova ricerca mostra che i farmaci usati per trattare la debolezza neuromuscolare potrebbero contrastare il botulismo
Articolo successivoI pazienti in dialisi di minoranza riferiscono bisogni di cure di supporto insoddisfatti