Home Notizie recenti Gli incendi rappresentano una minaccia per la salute del cuore, nonché per...

Gli incendi rappresentano una minaccia per la salute del cuore, nonché per la terra e le infrastrutture

22
0
macchia d'olio

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

Il caldo estremo e le condizioni di siccità stanno scatenando incendi in gran parte del paese questa estate. Mentre quegli incendi stanno minacciando case, aziende e terreni, secondo l’American Heart Association, stanno anche minacciando la salute del cuore.

Diversi studi a seguito di incendi in California negli ultimi anni hanno collegato l’esposizione al fumo a un aumento del rischio di arresto cardiaco improvviso e un volume maggiore di visite ai pronto soccorso locali per cause legate a malattie cardiovascolari.

  • Uno studio pubblicato nel Giornale dell’American Heart Association nel 2020 ha rilevato che l’esposizione a fumo pesante durante gli incendi ha aumentato il rischio di arresti cardiaci extra ospedalieri fino al 70%. Il rischio era elevato tra uomini e donne, tra gli adulti di età compresa tra 35 e 64 anni e nelle comunità con uno status socioeconomico inferiore.
  • Precedenti risultati dello stesso gruppo di ricerca hanno notato che l’esposizione al fumo degli incendi era associata a un aumento dei tassi di visite al pronto soccorso, non solo per problemi respiratori, ma anche per cardiopatia ischemica, ritmo cardiaco irregolare, insufficienza cardiaca, embolia polmonare e ictus. Le visite al pronto soccorso sono aumentate del 42% per attacchi di cuore e del 22% per cardiopatie ischemiche entro un giorno dall’esposizione al fumo denso di incendi. L’aumento è stato più notevole per gli adulti di età pari o superiore a 65 anni, secondo lo studio pubblicato nel Giornale dell’American Heart Association nel 2018.

“Sebbene la maggior parte delle persone sia consapevole dei pericoli per la salute respiratoria derivanti dalla respirazione del fumo degli incendi, spesso dimentichiamo l’impatto che potrebbe avere sulla salute cardiovascolare a breve e lungo termine. È importante che le persone riconoscano che esiste un rischio maggiore”, ha affermato Fire Il capo dei vigili del fuoco di Memphis (Tenn.) e la volontaria dell’American Heart Association Gina Sweat. “Il fumo degli incendi contiene molti inquinanti, comprese particelle fini e microscopiche legate al rischio cardiovascolare. Man mano che gli incendi si diffondono, non stanno solo bruciando alberi e boschi, ma stanno anche incendiando edifici, automobili e veicoli ricreativi, intere infrastrutture della comunità. Molti di questi incendi sono enormi e bruciano senza controllo, con quel fumo contaminato che viaggia per miglia oltre l’area immediatamente colpita”.

Le persone con fattori di rischio di malattie cardiovascolari sottostanti possono essere a rischio di un evento cardiovascolare acuto se esposte al fumo di incendi. Secondo l’American Heart Association, riconoscere i segni di un infarto o di un ictus è importante e se tu o qualcuno con cui stai riscontrando sintomi gravi, chiama immediatamente il 9-1-1. Nelle aree colpite da incendi, la chiusura delle strade può rendere particolarmente difficile raggiungere un ospedale e il personale di emergenza conoscerà le informazioni più aggiornate per ottenere l’aiuto necessario. È utile anche conoscere ed eseguire la RCP in caso di arresto cardiaco.

Gli incendi nelle aree rurali possono essere particolarmente difficili per diversi motivi. I tempi di risposta alle emergenze possono essere più lunghi a causa delle distanze di viaggio e gli incendi possono bruciare senza controllo più a lungo prima di essere notati nelle aree rurali a causa della minore densità di popolazione.

Per ridurre l’esposizione al fumo degli incendi, Sweat consiglia alle persone che non sono in pericolo immediato di rimanere in ambienti chiusi con porte e finestre chiuse, di utilizzare filtri dell’aria ad alta efficienza negli impianti di condizionamento. Evita lo sforzo, mantieniti ben idratato e considera la possibilità di cercare un altro rifugio se la tua casa non ha un condizionatore d’aria e fa troppo caldo per stare all’interno. Seguire gli ordini delle forze dell’ordine locali e fare i primi preparativi per evacuare l’area nel caso si rendesse necessario.

“Anche se è difficile dire dove possono scoppiare incendi, sii vigile e preparato durante le stagioni ad alto rischio come l’autunno e persino l’estate con le nostre ondate di caldo estremo”, ha detto Sweat. “Avere un piano di preparazione alle emergenze è sempre una buona idea, indipendentemente dal fatto che tu stia affrontando incendi, terremoti, uragani o inondazioni. Soprattutto se hai una condizione di salute esistente, ti consigliamo di avere un elenco dei tuoi farmaci e i numeri per i vostri medici e farmacie sanitari nel caso abbiate bisogno di evacuare la vostra casa.”

Secondo Sweat, essere preparati potrebbe non solo tenerti al sicuro dagli incendi, ma è un altro modo per proteggere il tuo cuore, perché lo stress mentale e fisico ha anche un impatto sulla tua salute cardiovascolare e può indebolire il tuo sistema immunitario generale.


Articolo precedenteIl razzismo sistemico è associato al mangiare emotivo negli afroamericani
Articolo successivoFDA: esegui 3 test a casa se esposto a COVID per aumentare la precisione