Home Notizie recenti Gli anziani denunciano la mancanza di cure mediche durante la pandemia

Gli anziani denunciano la mancanza di cure mediche durante la pandemia

62
0
Gli anziani denunciano la mancanza di cure mediche durante la pandemia

Secondo uno studio pubblicato online il 30 dicembre, i beneficiari di Medicare hanno avuto un accesso limitato alle cure durante la pandemia di COVID-19, sebbene nel tempo si sia verificata una diminuzione delle cure mediche perse. JAMA Health Forum.

Sungchul Park, Ph.D., MPH, e Jim P. Stimpson, Ph.D., della Drexel University di Philadelphia, hanno esaminato le tendenze e le ragioni della rinuncia alle cure mediche tra i beneficiari di Medicare durante la pandemia di COVID-19. I dati sono stati ottenuti per 23.058 beneficiari di Medicare.

I ricercatori hanno scoperto che dalla settimana del 7 giugno 2020, alle settimane dal 4 al 25 aprile 2021, i tassi di assistenza medica segnalati persi a causa di COVID-19 sono diminuiti, con la più grande differenza nei tassi osservata tra il 7 giugno e il luglio 12, 2020 (22,4-15,9 per cento). Circa il 70% delle cure mediche perse è stato spiegato da fattori guidati dal medico. C’è stata una tendenza verso una diminuzione della percentuale che ha riferito di aver rinunciato alle cure mediche a causa di fattori guidati dal medico, dal 66,2 percento nella settimana del 7 luglio 2020 al 44,7 percento nelle settimane dal 4 al 25 aprile 2021. La probabilità delle cure mediche rinunciate era rispettivamente del 4, 3 e 3% tra coloro che hanno riferito di sentirsi più stressati o ansiosi, più soli o tristi e meno connessi socialmente rispetto a quelli che non lo hanno fatto.

Vedi anche:  I medici affiliati all'ospedale hanno scoperto di prescrivere meno antibiotici attraverso la telemedicina rispetto ai medici di terze parti

“I responsabili delle politiche devono continuare a identificare mezzi efficaci per soddisfare l’arretrato di cure dimenticate e mantenere la continuità delle cure, in particolare per le persone con problemi di salute mentale”, scrivono gli autori.


2021 Giornata della Salute. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteGli scienziati riorganizzano le cellule T CAR per fungere da “microfarmacie” per i farmaci antitumorali
Articolo successivoSfruttare lo spazio esterno per far progredire la scienza e la medicina delle cellule staminali