omicron

Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico

Il principale consigliere per la pandemia degli Stati Uniti Anthony Fauci domenica ha riconosciuto un “problema di test” COVID mentre il ceppo Omicron travolge la nazione e ha promesso di rendere disponibili più test agli americani il mese prossimo.

“Uno dei problemi è che non sarà totalmente disponibile per tutti fino a gennaio, e ci sono ancora alcuni problemi ora di persone che hanno problemi a sottoporsi al test”, ha detto Fauci al talk show ABC “This Week”.

“Ma stiamo affrontando il problema dei test”, ha aggiunto, dicendo che dovrebbe essere corretto “molto presto”.

I casi di COVID sono saliti alle stelle negli Stati Uniti nelle ultime settimane poiché la variante altamente infettiva di Omicron è diventata il ceppo dominante, travolgendo ospedali e siti di test COVID mentre gli americani si precipitavano a sottoporsi a test per i viaggi di vacanza.

Le autorità hanno registrato una media di oltre 175.000 nuovi casi giornalieri nel periodo recente, secondo i dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Omicron ha costretto alla cancellazione di centinaia di voli negli Stati Uniti poiché gli equipaggi si sono dati per malati o hanno dovuto mettere in quarantena dopo l’esposizione al virus e le compagnie aeree si sono affrettate a riprenotare i passeggeri frustrati che speravano di trascorrere il Natale con le loro famiglie.

Fauci ha detto che l’amministrazione si stava intensificando per far fronte.

“La componente multiparte della risposta del presidente è assicurarsi di disporre di un supporto adeguato per gli ospedali con personale militare, medici, infermieri e altri operatori sanitari, assicurandosi che ci siano sufficienti DPI (dispositivi di protezione individuale) e che, se necessario, ci sono abbastanza ventilatori nella scorta strategica nazionale”, ha detto.

Il consigliere della Casa Bianca ha anche sottolineato che Omicron è “straordinariamente contagioso”.

Allo stesso tempo, Fauci ha osservato che recenti studi in Sud Africa e Gran Bretagna indicano che Omicron aveva meno probabilità di portare al ricovero in ospedale rispetto ai precedenti ceppi del virus e che la durata delle degenze ospedaliere e il fabbisogno di ossigeno per i pazienti erano inferiori.

Ma Fauci ha anche avvertito che l’apparente minore gravità di Omicron potrebbe essere neutralizzata dalla velocità con cui si sta diffondendo.

“Il problema di cui non vogliamo essere compiacenti… è che quando si ha un volume così elevato di nuove infezioni, potrebbe ignorare una reale diminuzione della gravità”, ha detto Fauci.

Martedì, la Casa Bianca ha annunciato il suo nuovo piano di risposta al COVID, che include ulteriori aiuti agli ospedali e l’aumento delle vaccinazioni e dei test, ma nessuna nuova restrizione prima delle vacanze di fine anno.


© 2021 AFP

Articolo precedenteLa Germania fa centro e spinge per 30 milioni di nuovi vaccini
Articolo successivoLo stato australiano registra casi record, il laboratorio invia risultati falsi