Fauci: CDC rimugina il requisito del test COVID per gli asintomatici

Il dottor Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, parla durante il briefing quotidiano alla Casa Bianca a Washington, 1 dicembre 2021. Credito: AP Photo/Susan Walsh, File

Mentre la variante omicron del COVID-19 si diffonde negli Stati Uniti, i massimi funzionari sanitari federali stanno cercando di aggiungere un test negativo insieme alle restrizioni di isolamento di cinque giorni per gli americani asintomatici che contraggono il coronavirus, ha detto domenica il principale consigliere medico della Casa Bianca.

Il dottor Anthony Fauci ha affermato che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie stanno ora valutando di includere il test negativo come parte della sua guida dopo aver ricevuto un significativo “respingimento” sulle sue raccomandazioni aggiornate la scorsa settimana.

In base a tale guida del 27 dicembre, le restrizioni sull’isolamento per le persone infette da COVID-19 sono state ridotte da 10 giorni a cinque giorni se non avvertono più sintomi o hanno la febbre. Dopo tale periodo, viene chiesto loro di trascorrere i successivi cinque giorni indossando una maschera quando sono in compagnia di altri.

Da allora le linee guida hanno ricevuto critiche da molti professionisti della salute per non aver specificato un test antigenico negativo come requisito per lasciare l’isolamento.

“C’è stata qualche preoccupazione sul motivo per cui non chiediamo alle persone in quel periodo di cinque giorni di sottoporsi al test”, ha detto Fauci. “Guardandolo di nuovo, potrebbe esserci un’opzione in questo, che i test potrebbero farne parte, e penso che ne sentiremo parlare di più nel prossimo giorno o giù di lì dal CDC”.

Fauci, il principale esperto di malattie infettive della nazione, ha affermato che gli Stati Uniti hanno assistito a un “aumento verticale” di nuovi casi, ora in media 400.000 casi al giorno, con anche i ricoveri in aumento.

Fauci: CDC rimugina il requisito del test COVID per gli asintomatici

Il Dr. Anthony Fauci, Chief Medical Advisor della Casa Bianca e Direttore del NIAID e la Dr. Rochelle Walensky, Direttore dei Centers for Disease Control and Prevention, arrivano per partecipare alla chiamata regolare del Team di risposta COVID-19 della Casa Bianca con la National Governors Association nel South Court Auditorium nell’Eisenhower Executive Office Building nel White House Campus, lunedì 27 dicembre 2021, a Washington. Credito: AP Photo/Carolyn Kaster

“Siamo sicuramente nel mezzo di un’impennata molto grave e di un aumento dei casi”, ha detto. “L’accelerazione dei casi che abbiamo visto è senza precedenti, è andata ben oltre tutto ciò che abbiamo visto prima”.

Fauci ha affermato di essere preoccupato che la variante dell’omicron stia travolgendo il sistema sanitario e causando una “grande interruzione” su altri servizi essenziali.

“Quando dico grandi interruzioni, vedrai sicuramente stress sul sistema e sul sistema sono persone con qualsiasi tipo di lavoro … in particolare con lavori critici per mantenere il normale funzionamento della società”, ha detto Fauci. “Sappiamo già che ci sono segnalazioni dai vigili del fuoco, dai dipartimenti di polizia di diverse città che il 10, 20, 25 e talvolta il 30% delle persone sono malate. Ed è qualcosa di cui dobbiamo preoccuparci perché vogliamo essere sicuri che non abbiamo un tale impatto sulla società che ci sia davvero un’interruzione. Spero che non accada”.

Mentre ci sono “prove accumulate” che l’omicron potrebbe portare a malattie meno gravi, ha avvertito che i dati rimangono presto. Fauci ha affermato di essere preoccupato in particolare per le decine di milioni di americani non vaccinati perché “un discreto numero di loro avrà una malattia grave”.

Ha esortato gli americani che non sono ancora stati vaccinati e incoraggiati a farlo e a mascherarsi in casa per proteggersi e smussare l’attuale ondata di casi negli Stati Uniti.

Fauci: CDC rimugina il requisito del test COVID per gli asintomatici

Il dottor Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive degli Stati Uniti, indossa una maschera facciale durante la chiamata regolare del Team di risposta COVID-19 della Casa Bianca con la National Governors Association nel South Court Auditorium nell’Eisenhower Executive Office Building nel White House Campus, lunedì , 27 dicembre 2021, a Washington. Fauci afferma che gli Stati Uniti dovrebbero prendere in considerazione un mandato di vaccinazione per i viaggi aerei nazionali man mano che le infezioni da coronavirus aumentano. Finora l’amministrazione Biden ha rifiutato l’idea, anticipando intrighi legali. Credito: AP Photo/Carolyn Kaster

La scorsa settimana la Food and Drug Administration ha affermato che una ricerca preliminare indica che i test rapidi a domicilio rilevano l’omicron, ma potrebbero avere una sensibilità ridotta. L’agenzia ha notato che sta ancora studiando come si comportano i test con la variante, che è stata rilevata per la prima volta alla fine di novembre.

Fauci ha detto che gli americani “non dovrebbero avere l’impressione che quei test non siano preziosi”.

“Penso che la confusione sia che i test rapidi dell’antigene non sono mai stati così sensibili come il test PCR”, ha detto Fauci. “Sono molto buoni quando vengono somministrati in sequenza. Quindi se li fai come forse due o tre volte in un periodo di pochi giorni, alla fine della giornata, sono buoni come la PCR, ma come un singolo test, non sono così sensibili.”

Un test PCR di solito deve essere elaborato in un laboratorio. Il test cerca il materiale genetico del virus e poi lo riproduce milioni di volte finché non è rilevabile con un computer.

Fauci ha detto che se gli americani prendono le precauzioni necessarie, gli Stati Uniti potrebbero vedere presto una parvenza di vita più normale.

Fauci: CDC rimugina il requisito del test COVID per gli asintomatici

Un operatore sanitario somministra una dose di un vaccino Moderna COVID-19 durante una clinica di vaccinazione presso il Norristown Public Health Center di Norristown, Pennsylvania, martedì 7 dicembre 2021. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno pubblicato giovedì linee guida riviste. 23 dicembre, che stanno allentando le regole che richiedono agli operatori sanitari di rimanere senza lavoro per 10 giorni se risultano positivi al COVID-19. Quei lavoratori potranno tornare al lavoro dopo sette giorni se risultano negativi e non hanno sintomi. Credito: AP Photo/Matt Rourke, File

“Una di queste cose che speriamo è che questa cosa raggiunga il picco dopo un periodo di poche settimane e si risolva”, ha detto Fauci. Ha espresso la speranza che entro febbraio e marzo l’omicron possa scendere a un livello sufficientemente basso “da non sconvolgere la nostra società, la nostra economia, il nostro modo di vivere”.

Fauci ha parlato a “This Week” della ABC e a “State of the Union” della CNN.


© 2022 L’Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Articolo precedenteLe compagnie aeree sono alle prese con le interruzioni relative a Omicron per iniziare il 2022
Articolo successivoI topi di Jake: alla ricerca di risposte all’enigma dell’autismo