Home Notizie recenti Esperto avverte di crisi di diagnosi di perdita dell’udito

Esperto avverte di crisi di diagnosi di perdita dell’udito

22
0

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

Secondo un ricercatore di Edimburgo, i guasti al servizio di ascolto per bambini di NHS Lothian hanno causato una situazione di emergenza nell’area.

Rachel O’Neill, che ha sede presso la School of Education and Sport dell’Università, ha affermato che i genitori avevano bisogno di “molto più supporto”.

Rachel insegna agli insegnanti di bambini sordi in Scozia sul diploma post-laurea in educazione inclusiva. Dice che le scuole e gli asili nido dovrebbero essere in allerta per individuare i bambini i cui problemi non sono stati diagnosticati.

Il consiglio sanitario ha chiesto scusa alle famiglie di 155 bambini dopo la revisione del suo servizio di audiologia pediatrica.

Un’indagine della British Academy of Audiology (BAA) ha rilevato “fallimenti significativi” nella diagnosi e nel trattamento della perdita dell’udito in nove anni presso il NHS Lothian.

Nessuna prova

Il suo rapporto affermava che “nessuna prova” che le linee guida e i protocolli nazionali sui test dell’udito per i bambini fossero stati seguiti o applicati in modo coerente “in nessun momento dal 2009”.

Ha affermato che il personale del NHS Lothian si stava discostando dagli standard professionali e che a molti bambini profondamente sordi è stato diagnosticato troppo tardi per un intervento chirurgico di impianto cocleare vitale.

Rachel riferisce che ora c’è “una situazione di emergenza nei Lothian”: “Non ho mai visto nella mia carriera professionale una situazione così grave nella vita di bambini sordi in un’area. I genitori hanno bisogno di molto più sostegno perché si sono persi anni di colloqui regolari con insegnanti di bambini sordi, logopedisti e scoperta di club per non udenti e gruppi di volontariato che possono sostenerli”.

Fresca preoccupazione

Il docente senior è anche preoccupato che potrebbe esserci un’altra ondata di bambini di età compresa tra uno e cinque anni che non sono stati identificati dalla clinica di audiologia di Lothian.

“Gli asili nido e le scuole devono essere in piena allerta per individuare questi bambini ora”, afferma Rachel, che è il vicedirettore dell’Istituto universitario per l’istruzione, l’insegnamento e la leadership (IETL). “Alcuni potrebbero essere silenziosi e sembrare disattenti. Altri saranno stati etichettati come affetti da problemi comportamentali. Le scuole dovrebbero fare riferimento all’audiologia in caso di dubbi. Questo richiede un approccio concertato”.

Ambito limitato

Rachel ha detto che l’audit aveva esaminato solo i bambini che avevano più probabilità di essere stati colpiti.

Tuttavia, molti bambini di età inferiore ai 10 anni con sordità permanente non sarebbero stati esaminati. Rachel stima che ciò coinvolgerebbe almeno 700 bambini.

Rachel e diversi studenti di Edimburgo hanno creato un blog sulla storia di NHS Lothian per garantire che i genitori di bambini sordi abbiano accesso a informazioni dettagliate sulla situazione.

Scuse emesse

Il dipartimento di audiologia per bambini aveva sede presso l’edificio Lauriston di Edimburgo al momento dei fallimenti.

NHS Lothian si è scusato all’inizio di quest’anno in seguito alla pubblicazione del rapporto BAA nel dicembre 2021.

Il direttore medico dell’NHS Lothian, la dott.ssa Tracey Gillies, ha ripetuto le “scuse sincere” alle famiglie colpite e ha assicurato loro che le lezioni sono state apprese.

“Esamineremo tutti i bambini per i quali l’audit e le revisioni della BAA hanno sollevato preoccupazioni e condivideremo tutte le valutazioni identificate che non sono state eseguite secondo lo standard richiesto”, ha affermato il dottor Gillies.

“Stiamo lavorando su questi casi in ordine di priorità e continueremo anche a lavorare con altri pazienti ai loro appuntamenti regolari”.


Articolo precedenteDemenza: i livelli ematici potrebbero indicare la perdita precoce delle connessioni neuronali
Articolo successivoPerché ricordi imbarazzanti sembrano emergere di notte?