Efficacia del vaccino BNT162b2 92 percento per adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni

(HealthDay) – Per gli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni, l’efficacia della vaccinazione completa con due dosi del vaccino Pfizer-BioNTech è del 92 percento contro la sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2), secondo una ricerca pubblicata nel Numero del 31 dicembre dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie Rapporto settimanale su morbilità e mortalità.

Karen Lutrick, Ph.D., dell’Università dell’Arizona a Tucson, e colleghi hanno testato ogni settimana 243 adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni per SARS-CoV-2 mediante reazione a catena della polimerasi di trascrizione inversa, indipendentemente dai sintomi e all’insorgenza di Malattia simile al COVID-19 dal 25 luglio al 4 dicembre 2021, in uno studio di coorte prospettico condotto in Arizona. Durante lo studio, la variante B.1.617.2 (delta) era il ceppo SARS-CoV-2 predominante; 190, 30 e 66 adolescenti hanno contribuito rispettivamente a tempo persona completamente vaccinato, tempo persona parzialmente vaccinato e tempo persona non vaccinato.

I ricercatori hanno scoperto che dopo l’adeguamento per le caratteristiche sociodemografiche, le informazioni sulla salute, la frequenza dei contatti sociali, l’uso della maschera, la posizione e la circolazione locale del virus, l’efficacia stimata del vaccino della vaccinazione Pfizer-BioNTech completa era del 92% per prevenire l’infezione da SARS-CoV-2.

“Le stime sull’efficacia del vaccino descritte in questo rapporto per il vaccino Pfizer-BioNTech in condizioni reali durante il periodo di predominanza della variante delta confermano ed espandono le stime sull’efficacia del vaccino di altri studi recenti sugli adolescenti e rafforzano i risultati precedenti che gli attuali sforzi di vaccinazione sono con conseguenti benefici preventivi sostanziali tra gli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni”, scrivono gli autori.

Un autore ha rivelato legami finanziari con l’industria farmaceutica; un secondo autore ha rivelato legami con la tecnologia medica e le industrie editoriali.


Copyright © 2021 Giornata della Salute. Tutti i diritti riservati.

Articolo precedenteLe imprese straniere si preoccupano per l’entrata in vigore della legge sull’importazione di cibo dalla Cina
Articolo successivoLa Germania chiuderà i reattori nucleari nonostante la crisi energetica