Home Notizie recenti Chiedi al Pediatra: Quali obiettivi per il nuovo anno si possono fissare...

Chiedi al Pediatra: Quali obiettivi per il nuovo anno si possono fissare con i bambini?

81
0
bambini

Credito: CC0 Dominio pubblico

D: Vorrei stabilire dei buoni propositi ragionevoli per il nuovo anno con i miei figli. Quali sono alcuni buoni da provare?

R: L’inizio di un nuovo anno è un ottimo momento per aiutare i tuoi figli a concentrarsi sulla formazione di buone abitudini. Fare propositi per l’anno nuovo può essere un modo divertente per farlo.

Come pediatra e mamma di tre bambini, so quanto sia importante stabilire obiettivi sani con i bambini ed essere realistici su tali obiettivi. I bambini possono divertirsi a tenere traccia delle tabelle degli adesivi o ottenere lodi o ricompense man mano che raggiungono questi obiettivi, a seconda della loro età.

Ti incoraggio a sederti con i tuoi figli e a scegliere alcuni obiettivi che vogliono fissare come propositi per il nuovo anno. Se è troppo opprimente pensarli come risoluzioni, allora parlane come obiettivi e rendilo divertente.

Coinvolgere i bambini nel processo decisionale e rendere questi obiettivi divertenti per tutta la famiglia può aiutare a trasformare questi propositi in abitudini durature.

Ecco alcune idee che puoi suggerire ai tuoi bambini, a seconda della loro età:

Per i bambini in età prescolare:

  • Cercherò di ripulire i miei giocattoli mettendoli al loro posto.
  • Lascerò che i miei genitori mi aiutino a lavarmi i denti due volte al giorno.
  • Mi laverò le mani dopo essere andato in bagno e prima di mangiare.
  • Proverò nuovi cibi, specialmente diversi colori di verdure.
  • Aiuterò a sparecchiare quando avrò finito di mangiare.
  • Sarò amichevole con tutti gli animali. Chiederò ai proprietari se posso prima accarezzare il loro animale.
  • Terrò sempre la mano di un adulto quando attraverserò la strada.
  • Farò del mio meglio per essere gentile con gli altri bambini che hanno bisogno di un amico o che sembrano tristi o soli.
  • Parlerò con i miei genitori o con un altro adulto di cui mi fido quando ho bisogno di aiuto o ho paura.

Età dai 5 ai 12 anni:

  • Berrò acqua ogni giorno e bevande salutari come il latte ai pasti.
  • Cercherò di trovare un’attività fisica (come giocare a rincorrersi, saltare la corda, ballare o andare in bicicletta) o uno sport che mi piace e lo farò almeno tre volte a settimana.
  • Indosserò sempre un casco quando vado in bicicletta, scooter o skateboard.
  • Cercherò di essere amichevole con i bambini che potrebbero avere difficoltà a fare amicizia parlando con loro e invitandoli a partecipare alle attività.
  • Dirò a un adulto del bullismo che vedo o sento dire di fare il possibile per aiutare a mantenere la scuola sicura per tutti.
  • Manterrò le mie informazioni personali al sicuro e non condividerò il mio nome, indirizzo di casa, nome della scuola o numero di telefono online. Inoltre, non invierò mai una mia foto a qualcuno con cui chatto online senza chiedere ai miei genitori se va bene.
  • Cercherò di parlare con i miei genitori o con un adulto fidato quando ho un problema o mi sento stressato.
  • Farò del mio meglio per seguire le nostre regole domestiche per i videogiochi e l’uso di Internet.

Dai 13 anni in su:

  • Cercherò di mangiare ogni giorno due porzioni di frutta e due di verdura. Berrò bibite gassate o alla frutta solo in orari speciali.
  • Farò del mio meglio per prendermi cura del mio corpo attraverso una divertente attività fisica e mangiando i giusti tipi di alimenti.
  • Cercherò di scegliere programmi TV e videogiochi educativi e non violenti di alta qualità che mi piacciono. Trascorrerò solo una o due ore al giorno in queste attività. Prometto di rispettare le nostre regole domestiche per i videogiochi e l’uso di Internet.
  • Cercherò di dormire dalle otto alle dieci ore ogni notte.
  • Aiuterò nella mia comunità. Darò parte del mio tempo per aiutare gli altri, lavorando con gruppi comunitari o altri che aiutano le persone bisognose.
  • Quando mi sento arrabbiato o stressato, mi prendo una pausa e trovo modi utili per affrontare lo stress, come fare esercizio, leggere, scrivere un diario o parlare del mio problema con un genitore o un amico.
  • Quando noto che i miei amici stanno lottando, sono vittime di bullismo o fanno scelte rischiose, cercherò un adulto di fiducia in modo da poter tentare di aiutare.
  • Starò attento a chi sceglierò di uscire. Tratterò l’altra persona con rispetto e non la costringerò a fare qualcosa che non vuole fare. Mi aspetto di essere trattato allo stesso modo in cambio.
  • Resisterò alla pressione dei pari per provare droghe, alcol, fumo o svapo.
  • Non scriverò né parlerò al cellulare mentre guido e indosserò sempre la cintura di sicurezza.

Articolo precedenteI ricercatori identificano un biomarcatore per la depressione, la risposta antidepressiva
Articolo successivoPerché alcuni pazienti COVID-19 intubati potrebbero aver bisogno di un intervento chirurgico di ricostruzione tracheale