richiamo del vaccino

Credito: Unsplash/CC0 dominio pubblico

Un booster del vaccino americano contro il coronavirus Johnson & Johnson è stato efficace all’85% nel prevenire malattie gravi nelle aree in cui Omicron era dominante, secondo uno studio sperimentale sudafricano giovedì.

Il Consiglio sudafricano per la ricerca medica ha condotto lo studio sugli operatori sanitari dal 15 novembre al 20 dicembre, ma non è stato ancora sottoposto a revisione paritaria.

Ha trovato il colpo di grazia per proteggere in gran parte il personale in un paese in cui il ceppo altamente trasmissibile è ora alla base della maggior parte dei casi di Covid.

“I dati dello… studio confermano che la vaccinazione di richiamo Johnson & Johnson COVID-19 fornisce un’efficacia dell’85% contro il ricovero in aree in cui Omicron è dominante”, ha affermato Johnson & Johnson.

“Ciò si aggiunge al nostro crescente corpo di prove che dimostrano che l’efficacia del vaccino Johnson & Johnson Covid-19 rimane forte e stabile nel tempo, anche contro varianti circolanti come Omicron e Delta”, ha affermato.

Circa mezzo milione di personale sanitario sudafricano ha ricevuto colpi di Johnson come parte di studi clinici.

Il paese più colpito dell’Africa, il Sudafrica, ha registrato oltre 3,4 milioni di casi e 90.000 morti dall’inizio della pandemia.

Un precedente studio sudafricano di dicembre ha rilevato che il vaccino Pfizer/BioNTech è complessivamente meno efficace contro l’Omicron, ma ha comunque impedito i ricoveri ospedalieri fino al 70%.


© 2021 AFP

Articolo precedenteRichiamo di Tesla Model 3 tramite connessione della fotocamera posteriore
Articolo successivoI ricercatori esplorano l’impatto di un aumento di peso gestazionale inadeguato